Aneurisma congenito operato a Siena

Grazie alla circolazione extracorporea l’intervento è riuscito

Varie_11047.jpg


Si è trattato di un aneurisma congenito secondario ad un’ischemia cerebrale l’intervento chirurgico effettuato su un bambino di 7 anni che presentava una malattia dei vasi cerebrali, è stato asportato in una seduta chirurgica durata dodici ore con circa 20 operatori sanitari riuniti in una equipe pluridisciplinare grazie alla quale si presenta una speranza di vita per il bambino che sembrava non avere scampo vista l’alto rischio di rottura dell’aneurisma stesso.
«Il bambino - ha spiegato il neurochirurgo Giuseppe Oliveri che ha coordinato l'equipe - ha avuto un'ischemia cerebrale alla nascita, con la chiusura di un'arteria e successivamente si è formato un grosso aneurisma nel cervello». Un caso complesso secondo i medici. Per questo, ha aggiunto Olivieri, «abbiamo escluso sia l'intervento chirurgico tradizionale sia quello endovascolare e abbiamo realizzato un intervento unico nel ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | aneurisma, cerebrale, circolazione, extracorporea,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 60826 volte