Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di salute (del 06/10/2007 @ 17:20:59, in Lettera S, visto n. 1233 volte)
Le salse e i sughi possono essere preparati o acquistati in comode confezioni già pronte. In entrambi i casi occorre notare che in genere modificano ampiamente le caratteristiche nutrizionali dei cibi cui si accompagnano. È pertanto importante conoscere gli ingredienti di base; infatti il contenuto calorico di una salsa dipende dai grassi presenti in essa: olio, burro e grassi animali (tuorlo d'uova, formaggio, salumi). Ved. anche Pasta. Bagna cauda - È un piatto tipico della cucina piemontese. Il nome è composto dai termini piemontesi bagna (salsa o sugo) e cauda (calda); questa salsa va infatti consumata caldissima. Gli ingredienti sono aglio (che viene immerso per un’ora nel latte per facilitarne la digestione), acciughe dissalate e diliscate a pezzetti e olio d’oliva. Il composto viene cotto a fuoco lento e, una volta pronto, viene portato caldo in tavola. I commensali dispongono di un pentolino (che manterrà calda la bagna cauda nel corso del pasto), in cui immergono ortaggi e verdure preparati in precedenza. Besciamella - La besciamella è una salsa che prende il nome dal suo inventore, Louis de Béchamel, cuoco di Luigi XV. Per la preparazione della besciamella si utilizzano una parte di burro, una parte di farina, dieci parti di latte, con aggiunta di sale e noce moscata, perciò è meno calorica rispetto ad altre preparazioni simili, come la maionese (100 g di besciamella danno 172 calorie circa, contro le 655 della maionese). Amatriciana - L’amatriciana è una salsa utilizzata come condimento per la pasta. È nata ad Amatrice (Rieti), dall’eredità di una salsa preesistente, la gricia, alla quale venne aggiunto il pomodoro; gli altri ingredienti sono il guanciale di suino, il peperoncino, l’olio, il sale e il pepe. Carbonara - L’origine di questa salsa per condire la pasta è controversa; alcuni la attribuiscono ai carbonari umbri nel diciannovesimo secolo, altri al nobile napoletano Ippolito Cavalcanti che ne pubblicò la ricetta in un suo libro. Gli ingredienti di questa celebre salsa sono il guanciale di suino, l’olio, le uova, il formaggio (pecorino o parmigiano). Pesto - Salsa tipica della cucina ligure, il pesto ha origini molto antiche. La prima “codifica” ufficiale risale al 1800, quando incontriamo un “battuto o sapore all’aglio”, la cui composizione è così definita: uno spicchio d’aglio, basilico, formaggio sardo e parmigiano, il tutto pestato con poco burro e infine diluito con olio. La preparazione odierna prevede l’utilizzo di sale grosso, pinoli, basilico, aglio, olio, pecorino e parmigiano grattugiati. È uno dei sughi più calorici. Ketchup - La salsa ketchup è una salsa piccante a base di passato di pomodoro, aceto, sale, zucchero e spezie (a volte viene utilizzato anche il peperoncino). Le prime ricette di ketchup risalgono alla fine del diciassettesimo secolo in Inghilterra (il nome era catchup e la ricetta ben diversa: acciughe, noci, funghi e fagioli). La ketchup attuale fu preparata per la prima volta a livello industriale da Heinz negli Stati Uniti, con la stessa ricetta utilizzata attualmente. Ragù - Il ragù (termine italiano derivato dal francese ragout) indica una serie di preparazioni simili utilizzate per condire paste e risotti. La varietà di ragù serviti sulle tavole italiane è molto grande e varia da regione a regione. Forse il ragù più conosciuto è quello preparato secondo la ricetta emiliana (carne di manzo macinata, prosciutto o salsiccia, olio, burro, cipolla, carote, sedano, pomodoro, sale e pepe), ma ne esistono moltissime altre, come il ragù lucano (maiale, pomodori pelati, pancetta, lardo, pecorino prezzemolo, aglio, vino rosso, sale, pepe, noce moscata), il ragù di castrato (castrato, grasso di maiale, cipolla, carote, pelati, olio d'oliva, vino rosso, peperoncino, pepe e rosmarino), il ragù d’agnello, il ragù alla napoletana (manzo, pancetta o grasso di prosciutto, cipolle, prezzemolo, burro o margarina, olio d'oliva, vino rosso, concentrato di pomodoro, sale).
 
Di riccardo (del 31/01/2014 @ 18:06:21, in Lettera S, visto n. 716 volte)
Asportazione chirurgica di una o di tutte e due le salpingi uterine e delle ovaie.
 
Di riccardo (del 31/01/2014 @ 17:53:13, in Lettera S, visto n. 679 volte)
Esame radiologico relativo alle salpingi uterine eseguito con mezzi di contrasto radiopachi, col fine di accertarne decorso, calibro e pervietà.
 
Di riccardo (del 31/01/2014 @ 17:44:08, in Lettera S, visto n. 759 volte)
Processo infiammatorio di una o di tutte e due le salpingi uterine che generalmente si diffonde all'ovaio vicino (ovarosalpingite, o annessite). Quando l'infiammazione si estende fino alle ovaie si parla, più precisamente, di annessite. Esistono svariate sotto-categorie di salpingite ma, in genere, sono tutte provocate da batteri che si annidano a livello dell'utero, attraverso la vagina: in particolare, i germi capaci di scatenare il processo morboso sono gli stafilococchi, gli streptococchi, i bacilli tubercolari ed il gonococco.
 
Di riccardo (del 31/01/2014 @ 17:37:03, in Lettera S, visto n. 791 volte)
Asportazione di una o di tutte e due le salpingi uterine in conseguenza di processi patologici di natura infiammatoria o tumorale (gravidanza extrauterina, piosalpinge ecc.).
 
Di riccardo (del 31/01/2014 @ 17:29:25, in Lettera S, visto n. 679 volte)
Detta anche tromba o tuba di Falloppio, costituisce ciascuno dei due canali dalla forma simile a tromba che collegano le ovaie con l'utero aprendosi medialmente nella cavità di quest'ultimo e lateralmente nella cavità peritoneale. Le salpingi uterine sono contenute nel margine libero di una plica peritoneale del legamento largo (mesosalpinge) e hanno il compito di dirigere la progressione dell'uovo dall'ovaio verso l'utero e degli spermatozoi dall'utero verso l'uovo. Nella salpinge uterina si distinguono una prima porzione, detta infundibolo, un segmento più ampio, detto ampolla, un tratto più stretto, detto istmo, e una porzione terminale, propriamente chiamata salpinge.
 
Di dr.psico (del 08/09/2007 @ 16:03:52, in Lettera S, visto n. 1720 volte)
La salmonellosi è un'infezione dell'apparato digerente provocata dai batteri di forma bastoncellare appartenenti alla famiglia delle Enterobacteriaceae, del genere Salmonella. La trasmissione avviene attraverso cibi infettati che tuttavia non presentano alterazioni visibili o odori particolari; solo in pochi casi, infatti, il batterio riesce a mettere in atto il suo ciclo metabolico. Nei casi in cui ciò avviene, si produce idrogeno solforato (H2S), che genera un odore sgradevole, il segno più chiaro di un cibo avariato. I cibi più comunemente considerati a rischio sono: 1) carne cruda; 2) uova; 3) pollame; 4) latte non pastorizzato e i suoi derivati; 5) maionese fresca; 6) creme e succhi di frutta non pastorizzati. I primi sintomi hanno inizio a 12-24 ore dall'ingestione del cibo avariato, producendo dolori addominali, aerofagia e un sapore di uova marce in bocca. Poi sopravvengono vomito, crampi, febbre, allucinazioni. Segue poi un giorno di stasi; il giorno successivo si presentano feci liquide, gialle, particolarmente odorose e a pH acido. La malattia termina nel momento in cui l'organismo riesce a liberarsi del batterio legatosi all'epitelio intestinale.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (506)
Lettera D (255)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (187)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (348)
Lettera P (347)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (314)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< dicembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie più cliccate