Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di riccardo (del 08/10/2013 @ 17:49:05, in Lettera N, visto n. 1216 volte)
Tecnica mininvasiva di riduzione del volume dei dischi intervertebrali che, fuoriusciti parzialmente dalla loro sede naturale (protrusione discale) comprimono le radici nervose (le fibre in uscita dal midollo spinale), provocando dolore. L'intervento, eseguito in anestesia locale, consiste nell'inserimento di un ago speciale all'interno del disco, sotto controllo radiologico. una volta raggiunto il nucleo polposo (la parte centrale del disco), il chirurgo attiva un generatore di radiofrequenze (onde particolari) che producono calore e portano alla vaporizzazione del nucleo. Altre tecniche prevedono l'uso del laser. Per effetto della nucleotomia, il disco si ritrae, almeno parzialmente, e la pressione sulle radici nervose tende, in molti casi, a diminuire. L'intervento è adatto per curare protrusioni di piccola entità. Dura circa 30 minuti e va eseguito da mani molto esperte, in centri specializzati. Di norma richiede solo una notte di ricovero in ospedale.
 
Di Viola Sinismagli (del 08/03/2011 @ 12:46:58, in Lettera N, visto n. 811 volte)
Detto di donna che non abbia mai partorito.
 
Di Viola Sinismagli (del 08/03/2011 @ 12:50:45, in Lettera N, visto n. 1163 volte)
Vedi dibucaina.
 
Di Viola Sinismagli (del 08/03/2011 @ 12:51:13, in Lettera N, visto n. 827 volte)
Locale ospedaliero che ospita i neonati nel reparto di ostetricia e maternità.
 
Di salute (del 06/10/2007 @ 13:37:42, in Lettera N, visto n. 3145 volte)
Nutella è il nome registrato di un famoso prodotto della Ferrero. Nacque nel laboratorio di pasticceria di Pietro Ferrero, fondato ad Alba nel 1944. Il successo che ne derivò a livello mondiale fu così vasto che oggi la Nutella è praticamente il preparato spalmabile a base di cacao e nocciole più utilizzato e conosciuto. Oltre al consumo spalmato su pane o fette biscottate o sulla frutta, la Nutella entra in molte ricette, come le crepês e le torte. Il suo successo, oltre al gusto inconfondibile, è legato alla facilità di conservazione (non va messa in frigorifero) e di dosaggio. Gli ingredienti principali sono le nocciole presenti per il 13%, il cacao magro e il latte scremato in polvere (per il 5%). A questi sono aggiunti degli emulsionanti con lo scopo di evitare che i tre componenti principali si separino, L’emulsionante è di origine vegetale e si tratta della lecitina di soia. Completano gli ingredienti il siero di latte in polvere, lo zucchero, il lattosio e gli aromi. La presenza delle nocciole e del cacao alza la percentuale lipidica al 31%, ma anche le proteine sono presenti in percentuale significativa (6,5). La frutta secca e il cacao sono fonti di molti sali minerali, e la Nutella presenta un contenuto molto elevato di magnesio e fosforo (rispettivamente 80 e 175 mg). Inoltre è ricca di vitamina B2 (0,36 mg per 100 g), vitamina B12 (0,43 mg, che risulta pari al 43% della dose raccomandata europea). Anche la vitamina E è presente in buona quantità (4,53 mg). Nutella e alimentazione – La Nutella è stata demonizzata dai nutrizionisti per due motivi: l'alto contenuto calorico e la qualità dei suoi ingredienti. Per quanto riguarda il primo motivo è sicuramente vero che non è possibile consumarla spesso, ma è altrettanto vero che è meno "pericolosa" di altri cibi simili, come per esempio il cioccolato. Il motivo è proprio la sua spalmabilità (con il pane o le fette biscottate) e la sua miscibilità (per esempio con lo yogurt magro) che riducono drasticamente l'apporto calorico per 100 g di alimento così modificato. In sostanza può diventare un surrogato del cioccolato se si calcola esattamente il contributo calorico. INFO AL. - Carboidrati: 57; proteine: 6,5; grassi: 31; acqua: 5,5; calorie: 533.
 
Di Viola Sinismagli (del 08/03/2011 @ 12:56:02, in Lettera N, visto n. 925 volte)
Qualunque cellula che concorra al sostegno trofico di un gamete.
 
Di riccardo (del 08/10/2013 @ 17:59:14, in Lettera N, visto n. 730 volte)
Sono alimenti semplici, fondamentali per la vita dell'uomo quali i carboidrati, le proteine, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e - in un certo senso - anche l'acqua. La carenza di uno di essi provoca scompensi metabolici e può causare gravi patologie.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (506)
Lettera D (255)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (187)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (348)
Lettera P (347)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (314)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< dicembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie più cliccate