Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di medicina (del 16/09/2007 @ 13:53:27, in Lettera D, visto n. 2654 volte)
Farmaci Domperidone Teva, Fobidon, Motilium, Peridon. Indicazioni Cura dei sintomi della dispepsia cronica e postprandiale causato da un rallentato svuotamento gastrico e o con reflusso esofageo, senso di pesantezza epigastrica e gonfiore (distensione) addominale, nausea, vomito, eruttazione, flatulenza, bruciore epigastrico e rigurgito esofageo. Usato come trattamento di nausea, vomito e singhiozzo di varia etiologia: intolleranza gastrica (digestiva) ai farmaci (chemioterapia citostatica, digitale, analgesici, L-dopa, ecc.) e alla terapia radiante; patologia addominale, gastrointestinale, epatobiliare, pancreatica, peritoneale, genitourinaria; commozione cerebrale, neoplasie, emicrania, ecc.; condizioni post-operatorie. Controindicazioni Controindicato in gravidanza, durante l'allattamento e in caso di ipersensibilità verso i componenti o altre sostanze correlate dal punto di vista chimico. Il farmaco non dovrebbe essere utilizzato in tutti quei casi in cui una stimolazione della motilità gastrica potrebbe risultare dannosa (in presenza di emorragie gastro-intestinali, occlusioni meccaniche o perforazione. È altresì controindicato in pazienti affetti da prolattinoma. In pazienti affetti da fenilchetinuria, nella forma in bustine è sconsigliato poiché tra gli eccipienti è presente l'aspartane. Non deve essere somministrato in bambini di età inferiore ad un anno. Interazioni Sono note le interazioni con gli anticolinergici, gli antiacidi, gli antisecretori e tutti i farmaci a rilascio prolungato o gastroresistenti
 
Di Dr.ssa Maglioni (del 24/02/2011 @ 15:57:03, in Lettera D, visto n. 1460 volte)
Condizione, spesso congenita, in cui il colon è più lungo del normale. Può causare stitichezza, colite, e predisposizione al volvolo.
 
Di medicina (del 17/09/2007 @ 21:20:09, in Lettera D, visto n. 4020 volte)
I dolcificanti sono sostanze utilizzate per addolcire alimenti e altri prodotti che entrano in contatto con il cavo orale, ad esempio i farmaci o il collutorio. Alcuni di essi si trovano in natura, altri vengono sintetizzati in laboratorio. I dolcificanti stimolano il pancreas a sintetizzare l'insulina, l'ormone che regola il comportamento delle cellule facendogli assorbire il glucosio. Di conseguenza la concentrazione di glucosio nel sangue (la glicemia) diminuisce. L'iperinsulinemia stimola l'appetito, creando così un paradosso. Chi vuole dimagrire utilizza i dolcificanti per risparmiare calorie, ma deve poi far fronte a un senso di fame accentuato.
 
DNA
Di Dr.ssa Maglioni (del 18/02/2011 @ 15:29:40, in Lettera D, visto n. 818 volte)
Vedi Acido Desossiribonucleico.
 
Di Dr.ssa Maglioni (del 24/02/2011 @ 15:53:02, in Lettera D, visto n. 1071 volte)
Gemelli nati dalla due diverse cellule uovo fecondate da due spermatozoi distinti. Tali gemelli hanno la stessa relazione genetica che si ha tra fratelli e sorelle.
 
Di medicina (del 02/03/2010 @ 21:41:41, in Lettera D, visto n. 1144 volte)
La presenza dei diverticoli nel tratto digerente viene chiamata diverticolosi, interessa più del 50% della popolazione oltre i 60 anni ma non da alcun disturbo e non è considerata una malattia.
 
Di salute (del 02/03/2010 @ 22:17:59, in Lettera D, visto n. 4517 volte)
La diverticolite è una patologia, più o meno grave, caratterizzata dall'infiammazione di uno o più diverticoli. Questa provoca dolore addominale, febbre, nausea e vomito (insieme o isolati). La complicazione più temibile si verifica se un diverticolo si perfora e subentra il rischio peritonite, che richiede l'intervento chirurgico d'urgenza.
Per migliorare il transito delle feci e ridurre l'infiammazione durante la fase acuta è sconsigliabile una dieta ricca di fibre. Tra gli alimenti vanno preferiti pasta, riso, pane, uova, carne, prosciutto, patate, yogurt, tè, orzo e tisane. Meglio cuocere i cibi a vapore, al forno o lessarli. La maggior parte dei casi di diverticolite è localizzata al colon (in particolare discendente e sigma). La malattia può presentarsi in forma acuta con forti dolori addominali, nausea e febbre e può richiedere una resezione d'urgenza della sede interessata, con o senza anastomosi. La rottura della parete intestinale in seguito a diverticolite (perforazione) porta a gravi complicanze, prima fra tutte la peritonite, con il riempimento della cavità peritoneale di colonie batteriche che aumentano seriamente il rischio di sepsi. La diverticolite è accompagnata da sintomi come nausea, febbre, vomito, diarrea, dolore all'addome, evidenziato nelle analisi del sangue da alti valori di proteina C reattiva. Se la febbre è alta intermittente e associata a brividi, ha le caratteristiche di una febbre settica, e probabilmente è settica l'origine della diverticolite.
Una infiammazione acuta di uno o più diverticoli per lo più accompagnata da una piccola perforazione limitata al tessuto circostante, che si manifesta con dolore improvviso e acuto, localizzato preferibilmente nella parte inferiore sinistra dell'addome (per questo viene anche chiamata "appendicite sinistra"), accompagnato da febbre, nausea, stitichezza acuta che può progredire fino all’occlusione intestinale e all’aumento dei globuli bianchi
La terapia consiste nella somministrazione prolungata di un forte antibiotico, per eliminare il batterio che causa l'infiammazione. Gli antibiotici più recenti in uso agiscono ad ampio raggio, contro un elevato numero dei circa 250 principali ceppi batterici noti in letteratura scientifica, per cui non si rende necessario un esame dell'intestino e delle feci per identificare il batterio e un antibiotico mirato. Meno consigliato è l'uso di FANS e corticosteroidi che possono causare una perforazione in prossimità del diverticolo.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (506)
Lettera D (255)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (187)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (348)
Lettera P (347)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (314)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< settembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
     
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie più cliccate