Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Dr.ssa Maglioni (del 18/02/2011 @ 12:49:13, in Lettera D, visto n. 1144 volte)
Disegno creato dalle creste cutanee sulla superficie dei polpastrelli delle dita e sui palmi delle mani e dei piedi. Alcuni dermatoglifi sono caratteristici di anomalie cromosomiche (trisomia 21, trisomia 18, sindrome di Turner, sindrome di Klinefelter).
 
Di Dr.ssa Maglioni (del 18/02/2011 @ 12:50:16, in Lettera D, visto n. 1957 volte)
Chiamato anche istiocitoma fibroso, è una forma tumorale benigna che colpisce la pelle. Insorge di solito negli adulti, a volte preceduto da un trauma che ha creato un nodulo duro nel derma, l'epidermide che lo ricopre diventa pigmentata. È caratterizzato da una proliferazione di cellule simili a fibroblasti localizzati nel derma. Considerato come un tumori istiocitario perchè le sue cellule presentano caratteri propri degli istiociti. La terapia si basa sull'asportazione chirurgica.
 
Di dr.psico (del 08/09/2007 @ 14:21:18, in Lettera D, visto n. 1741 volte)
Le dermatiti sono malattie cutanee di tipo infiammatorio, causate da agenti di vario genere. La dermatite eczematiforme è una varietà di eczema, causata normalmente da agenti esterni, spesso di origine professionale. La dermatite da contatto è una dermatite acuta provocata dal contatto con sostanze di varia natura (animali, vegetali, inorganiche). Le dermatiti blastomicetiche sono causate dai blastomiceti, che sono funghi patogeni causa anche di patologie più gravi, come la malattia di Gilchrist. La dermatite erpetiforme del Duhring è una malattia le cui cause non sono chiare, ed è caratterizzata da eruzioni recidivanti di bolle e di altre lesioni; è simile al pemfigo volgare e richiede lo stesso trattamento terapeutico.
 
Di dermatologia (del 13/06/2011 @ 21:26:24, in Lettera D, visto n. 2114 volte)
La dermatite polimorfa solare è una fotodermatosi caratterizzata dalla comparsa di vescicole o papule pruriginose sulle aree fotoesposte dei soggetti predisposti. Essa compare solitamente dopo 12-24 ore dall'esposizione al sole o a una lampada abbronzante. La dermatite polimorfa solare può comparire all'improvviso a qualsiasi età, anche se è un pò più frequente nelle donne e negli individui con pelle chiara.
 
Di dermatologia (del 14/08/2011 @ 19:57:55, in Lettera D, visto n. 1777 volte)
La dermatite palpebrale si presenta solitamente con palpebre arrossate, desquamate, pruriginose e gonfie. Il termine dermatite palpebrale viene comunemente impiegato per descrivere diverse malattie della pelle che riveste le palpebre, dalla comunissima psoriasi, a patologie come dermatite atopica e dermatite seborroica.
 
Di dermatologia (del 26/04/2011 @ 01:25:21, in Lettera D, visto n. 1257 volte)
Il termine dermatite da stress viene spesso utilizzato per quelle malattie delle unghie, della pelle, delle mucose o dei capelli, che possono esordire o peggiorare durante i periodi di forte stress emotivo. L'elenco della malattie in cui lo stress può rappresentare un'importante concausa è molto lungo, ma esse vanno al momento della visita differenziate una per una, in base alle cause eziopatogenetiche, al tipo di manifestazioni cliniche e ai rimedi utilizzati per il trattamento. Il termine dermatite da stress viene poco utilizzato in dermatologia, proprio perché molto generico. Psoriasi e orticaria ad esempio, possono entrambe peggiorare nei momenti di forte stress, ma si tratta di due patologie estremamente diverse tra loro, per quanto riguarda le cause, i sintomi e la terapia.
 
Di dermatologia (del 12/01/2011 @ 14:11:01, in Lettera D, visto n. 1179 volte)
La dermatite da pannolino dell'età pediatrica, si verifica nelle aree di contatto con i tessuti sintetici del pannolino (regione anogenitale, inguine, perineo, regione perianale, etc) e può avere diverse cause, sia di natura infettiva (es. infezione da candida albicans) che di natura non infettiva (es. dermatite irritativa, eczema allergico da contatto, psoriasi, dermatite seborroica, dermatite atopica, etc). Irritazione e macerazione della cute dei lattanti sono favorite dall'ambiente occlusivo caldo umido creato dal pannolino sintetico, dalle proteasi e dalle lipasi che si attivano quando le urine sono a contatto con le feci e da creme applicate in maniera eccessiva. Al momento della visita dermatologica, saranno impiegati rimedi specifici (es. antimicotici, polveri all'ossido di zinco, paste all'ossido di zinco, detergenti intimi con pH specifico, etc) in base alle cause che hanno scatenato la dermatite.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (506)
Lettera D (256)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (188)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (349)
Lettera P (347)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (314)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< febbraio 2023 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
         
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie più cliccate