Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
á
á
Di riccardo (del 29/10/2013 @ 15:42:30, in Lettera C, visto n. 673 volte)
Apparecchio ortopedico, costituito da una cintura e da cuscinetti, usato per contenere le ernie addominali. I cuscinetti sono appoggiati nel punto di uscita dell'ernia e svolgono azione contenitiva. L'uso è consigliabile solo nel caso in cui le condizioni del paziente non consentano un intervento chirurgico immediato, essendo la compressione continua dannosa, per la formazione di aderenze che renderebbero in seguito più complicato un eventuale intervento.
 
Di riccardo (del 29/10/2013 @ 15:43:02, in Lettera C, visto n. 672 volte)
L'insieme di ossa che, disposte ad arco, costituiscono la base di sostegno degli arti: cìngolo scapolare, cìngolo pelvico. ╚ detto cìngolo anche il fascio di fibre nervose che collegano il lato frontale al lobo temporo-occipitale decorrendo nella grande circonvoluzione limbica.
 
Di riccardo (del 29/10/2013 @ 15:56:01, in Lettera C, visto n. 685 volte)
Farmaco antistaminico e antiserotoninico usato nella profilassi delle cefalee vascolari, nel trattamento delle malattie allergiche e delle dermatosi pruriginose, e come stimolatore dell'appetito. L'uso è sconsigliato durante gravidanza e allattamento, nei pazienti anziani e negli asmatici. Può ridurre la capacità di attenzione e dare sonnolenza. Aumenta l'effetto tossico degli antiMAO e l'effetto dei sedativi.
 
Di medicina (del 16/09/2007 @ 12:45:07, in Lettera C, visto n. 1380 volte)
Farmaci Ciproxin, Flociprin, Oftaclox Indicazioni Trattamento delle infezioni delle vie urinarie e delle vie respiratorie sostenute da germi sensibili. In oftalmologia in gocce o sospensione per la cura delle infezioni esterne dell'occhio e degli annessi e in presenza di ulcere corneali. Controindicazioni Controindicata durante la gravidanza, nel periodo di allattamento, nell'infanzia e in soggetti con epilessia e con precedenti di tendinopatie da chinolonici. Interazioni Interagisce con teofillina, caffeina, sostanze antiinfiammatorie non steroidee eccetto l'acido acetilsalicilico, ciclosporina, warfarin, glibenclamide, probenecid, barbiturici. Le funzioni cardiovascolari devono essere controllate se il farmaco viene somministrato per via endovenosa insieme ad anestetici contenenti barbiturici.
 
Di riccardo (del 29/10/2013 @ 16:01:07, in Lettera C, visto n. 623 volte)
Antibiotico fluorochinolonico impiegato ampiamente nelle infezioni urinarie, broncopolmonari, prostatiche, enteriche e ossee.
 
Di riccardo (del 29/10/2013 @ 16:01:50, in Lettera C, visto n. 649 volte)
Ormone steroideo con forte azione progestinica (250-1000 volte superiore a quella del progesterone). Impiegato sotto controllo medico nella terapia dell'irsutismo e virilismo femminile per le sue proprietà antiandrogene.
 
Di riccardo (del 29/10/2013 @ 16:02:25, in Lettera C, visto n. 667 volte)
Ritmo biologico giornaliero, caratterizzato cioè da una periodicità di 24 ore. In sincronia col ritmo circadiano vengono regolati molti dei fenomeni che avvengono nell'organismo quali il ritmo cardiaco, le secrezioni ormonali, la pressione sanguigna o l'escrezione renale. ╚ determinato da fattori ereditari insiti nell'organismo, ma è anche soggetto a fattori geofisici quali il campo magnetico o la rotazione della Terra. Le variazioni dei parametri vitali sono ritmi circadiani indotti dall'alternarsi del giorno e della notte: in funzione della variazione di questi parametri, nelle prime ore del mattino si prova, generalmente, una sensazione di benessere e vigore, si ha un aumento della temperatura interna del corpo e una diminuzione di quella delle estremità; nelle ore serali, invece, si ha un aumento della sensazione di fiacchezza e, nello stesso tempo, una diminuzione della temperatura delle parti interne del corpo. In generale, i parametri vitali tendono a diminuire durante la giornata, raggiungendo i valori più bassi tra l'una e le tre del mattino.
 
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (506)
Lettera D (255)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (187)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (348)
Lettera P (347)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (314)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi pi¨ cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< dicembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie pi¨ cliccate