Klebsiella pneumoniae
Di riccardo (del 02/06/2014 @ 19:00:05, in Lettera K, visto n. 680 volte)
Famiglia Enterobacteriaceae bacillo gram-negativo asporigeno e aerobio immobile che è all'origine di infezioni cutanee, respiratorie, urinarie, gastrointestinali, delle vie biliari, del peritoneo, nonchè artriti e nelle situazioni più gravi meningiti a liquor torbido, ascessi cerebrali, sepsi, con possibili localizzazioni cardiovascolari e shock endotossico a volte mortale. Ne è tipica una forma di polmonite lobare che colpisce preferibilmente alcolisti affetti da diabete mellito o BPCO. La patologia evolve frequentemente ad ascessi ed empiemi.