Sedazione
Di riccardo (del 20/02/2014 @ 18:08:02, in Lettera S, visto n. 804 volte)
Condizione in cui un soggetto viene sottoposto a terapia farmacologica tale da provocare lieve depressione del sistema nervoso centrale e diminuita eccitabilità, e rosulta essere quindi meno reattivo agli stimoli esterni, nonostante sia sveglio e cosciente.In anestesia, si indica uno stato di ipnosi parziale. La sedazione può essere indotta con tutti i farmaci ipnotici e risulta utile per l'esecuzione di manovre chirurgiche poco cruente e di durata limitata.La sedazione cosciente per via inalatoria costituisce una situazione di piacevole rilassamento psichico e muscolare con mantenimento, allo stesso tempo, della collaborazione attiva.