Gentamicina Solfato
Di medicina (del 16/09/2007 @ 14:21:00, in Lettera G, visto n. 4338 volte)
Farmaci Gentalyn, Gentamen, Gentamicina Solfato, Gentibioptal, Genticol, Gentomil, Ribomicin. Indicazioni Trattamento delle infezioni gravi sostenute da germi Gram positivi e Gram negativi, infezioni delle vie urinarie( per esempio cisti, pieliti, uretriti, prostatiti vescicoliti,ecc.) e dell'apparato respiratorio come broncopolmoniti, pleuriti ed empiemi. Usato anche per la cura delle infezioni del sistema nervoso (meningiti e meningo-encefaliti) e batteriche della cute da germi sensibili compresi ectima, follicoliti, sicosi, foruncolosi, eczemi microbici, ulcere da stasi, ustioni ed escoriazioni infette. In oculistica nella cura delle infezioni esterne dell'occhio e degli annessi causate da germi sensibili ad esempio blefarocongiuntiviti, cheratiti, congiuntiviti, blefariti. Controindicazioni Controindicato nei casi di ipersensibilità accertata all'antibiotico o pregresse reazioni tossiche o allergiche agli aminoglicosidi. Interazioni Sono conosciute interazioni con penicilline, cefalosporine, sostanze potenzialmente nefrotossiche come ad esempio cisplatino, polimixina B, colistina, biomicina, streptomicina, vancomicina e altro aminoglicosidi. Interagisce anche con alcune cefalosporine (cefaloridina) o dei diuretici potenti quali l'acido etacrinico e la furosemide.