Sartorio
Di riccardo (del 03/02/2014 @ 15:44:56, in Lettera S, visto n. 1179 volte)
E' Il muscolo più lungo del corpo umano, dall'aspetto nastriforme, collocato nella regione antero-laterale della coscia. Si presenta simile a un nastro e si inserisce in alto alla spina iliaca anteriore del bacino e in basso all'estremità superiore della tibia. ╚ innervato, come tutti i muscoli anteriori della coscia, dal nervo femorale. Agisce sia a livello del ginocchio, permettendo la rotazione interna della tibia e la flessione della gamba, sia a livello dell'anca, cinsentendo la flessione della coscia sul bacino e la rotazione esterna. ╚ fondamentale per la deambulazione. La sua contrazione genera la flessione della gamba nonché la rotazione verso l'esterno e adduzione della coscia, permettendo così di accavallare una gamba sull'altra. Il suo nome("muscolo del sarto") ha origine infatti dalla posizione a gamba accavallata tipica dei sarti.