Salicėlici
Di riccardo (del 29/01/2014 @ 16:03:21, in Lettera S, visto n. 673 volte)
Farmaci derivati dell'acido salicilico; sono: l'acido acetilsalicilico, l'acetilsalicilato di lisina, il diflunisal. Vengono utilizzati per i loro effetti analgesici, antipiretici e antinfiammatori, per alleviare un dolore di lieve e media entità e di qualsiasi origine. Sono anche utilizzati nei reumatismi degenerativi, nella febbre reumatica, nei reumatismi connettivali. Debbono essere impiegati con prudenza in soggetti in trattamento anticoagulante. Nel caso di intervento chirurgico o di estrazione dentaria devono essere sospesi almeno otto giorni prima. Possono provocare anoressia, nausea, ulcere, perdita di sangue occulta nel tratto digerente. Incrementano gli effetti degli anticoagulanti orali, dei sulfamidici, degli antidiabetici orali, delle penicilline. Vanno assunti a stomaco pieno o con latte o antiacidi, mai insieme ad alcolici.