Salazosulfapiridina
Di riccardo (del 29/01/2014 @ 15:58:36, in Lettera S, visto n. 973 volte)
Farmaco derivato dall'associazione di un sulfamidico (sulfapiridina) e di un antinfiammatorio (acido salicilico), utilizzato nel trattamento della colite ulcerosa e della enterite segmentaria. Si concentra selettivamente nel connettivo della sottomucosa intestinale, dove svolge l'effetto antinfiammatorio, con miglioramento delle lesioni ulcerative della mucosa.