Ritardo mentale
Di riccardo (del 24/01/2014 @ 11:01:58, in Lettera R, visto n. 638 volte)
Detto anche pseudooligofrenia, è l'insieme delle condizioni in cui le potenzialità intellettive del soggetto sono normali, tuttavia il "rendimento" intellettuale è carente. Il ritardo mentale è influenzato da una serie di fattori, che possono essere di natura fisica, quali terapia con psicofarmaci, crisi convulsive o di piccolo male ripetute, sordità, deficit motori o sensoriali; di natura psicologica, come carenze affettive o di stimolazioni ambientali e scolastiche, precoce ospedalizzazione. Il ritardo mentale può essere completamente recuperato se tali fattori vengono rimossi o curati celermente. Al contrario se i fattori alla base del ritardo mentale svengono approfonditi, il deficit si instaura permanentemente. Si distingue dalla insufficienza mentale a causa della diversa eziologia e per il tipo di prognosi.