Domperidone
Di medicina (del 16/09/2007 @ 13:53:27, in Lettera D, visto n. 2784 volte)
Farmaci Domperidone Teva, Fobidon, Motilium, Peridon. Indicazioni Cura dei sintomi della dispepsia cronica e postprandiale causato da un rallentato svuotamento gastrico e o con reflusso esofageo, senso di pesantezza epigastrica e gonfiore (distensione) addominale, nausea, vomito, eruttazione, flatulenza, bruciore epigastrico e rigurgito esofageo. Usato come trattamento di nausea, vomito e singhiozzo di varia etiologia: intolleranza gastrica (digestiva) ai farmaci (chemioterapia citostatica, digitale, analgesici, L-dopa, ecc.) e alla terapia radiante; patologia addominale, gastrointestinale, epatobiliare, pancreatica, peritoneale, genitourinaria; commozione cerebrale, neoplasie, emicrania, ecc.; condizioni post-operatorie. Controindicazioni Controindicato in gravidanza, durante l'allattamento e in caso di ipersensibilità verso i componenti o altre sostanze correlate dal punto di vista chimico. Il farmaco non dovrebbe essere utilizzato in tutti quei casi in cui una stimolazione della motilità gastrica potrebbe risultare dannosa (in presenza di emorragie gastro-intestinali, occlusioni meccaniche o perforazione. ╚ altresì controindicato in pazienti affetti da prolattinoma. In pazienti affetti da fenilchetinuria, nella forma in bustine è sconsigliato poiché tra gli eccipienti è presente l'aspartane. Non deve essere somministrato in bambini di età inferiore ad un anno. Interazioni Sono note le interazioni con gli anticolinergici, gli antiacidi, gli antisecretori e tutti i farmaci a rilascio prolungato o gastroresistenti