Omeostasi.
Di riccardo (del 05/11/2013 @ 17:57:55, in Lettera O, visto n. 625 volte)
Capacità da parte dell'organismo di mantenere un equilibrio interno stabile, grazie a un insieme di processi di regolazione e controregolazione che agiscono ogniqualvolta si verifica una variazione delle condizioni esterne.