Oligominerale.
Di riccardo (del 05/11/2013 @ 17:24:24, in Lettera O, visto n. 864 volte)
Si dice di acqua minerale con basso contenuto di sali; in particolare, secondo la legge italiana, è definita oligominerale l'acqua che, riscaldata a 180 ░C, presenti un residuo fisso inferiore a 500 mg/l. Le acque oligominerali sono essenzialmente diuretiche: vengono infatti rapidamente assorbite e rapidamente eliminate attraverso i reni. L'assunzione quotidiana di 1-2 l. di acqua oligominerale favorisce l'eliminazione delle scorie azotate dall'organismo ed è un valido contributo alla prevenzione della calcolosi renale.