Lisergico, acido
Di E.F. (del 03/04/2013 @ 12:22:34, in Lettera L, visto n. 838 volte)
Si trova nel micelio di un fungo noto come Claviceps purpurea (o "Segale Cornuta"). Se assunto nell'organismo in dosi elevate, causa una sindrome denominata "ergotismo" frequente in passato per l'utilizzo alimentare di farine fatte con granaglie infettate dal fungo. L'acido lisergico può essere utilizzato per sintetizzare l'LSD o LSD25 (dietilamide dell'acido lisergico), una potente droga allucinogena. L'LSA (ammide dell'acido lisergico, nota anche come ergina) è un allucinogeno (psichedelico) estratto dai semi di Ipomea violacea, e di altre Convolvulaceae, fra cui l' Argyreia nervosa e la Rivea corymbosa. Attualmente viene studiato dalla comunità scientifica per alcune sue possibili proprietà terapeutiche.