Noradrenalina
Di E.F. (del 15/11/2012 @ 12:30:51, in Lettera N, visto n. 983 volte)
La noradrenalina o norepinefrina è un ormone prodotto dalla sostanza midollare del surrene in quantità minore rispetto all’adrenalina (in proporzione di 1 a 4 circa) ed un neurotrasmettitore nel sistema nervoso. In quanto ormone dello stress, coinvolge parti del cervello dove risiedono i controlli dell'attenzione e delle reazioni. Insieme all'epinefrina, provoca la risposta di 'attacco o fuga' (fight or flight), attivando il sistema nervoso simpatico per aumentare il battito cardiaco, rilasciare energia sotto forma di glucosio dal glicogeno e aumentare il tono muscolare. Effetti principali: aumenta la gittata cardiaca aumenta le resistenze periferiche totali aumenta la pressione arteriosa aumenta il flusso coronarico E' impiegata in casi di ipotensione acuta accompagnata da perdita del tono vascolare periferico e in stati di shock associati a basse resistenze periferiche (shock settico). Si preferisce all’adrenalina per i minori effetti collaterali a livello cardiaco (extrasistoli, fibrillazione). Viene somministrata mediante infusione lenta per via endovenosa.