metallo proteasi della matrice
Di medicinasalute (del 24/02/2012 @ 21:50:55, in Lettera M, visto n. 1662 volte)
Le MMP sono una famiglia di almeno 21 proteasi zinco e calcio dipendenti che operano nel processo di degradazione di tutte le componenti della matrice extracellulare. Il loro nome è dovuto al fatto di presentare una regione di circa 165 residui aminoacidi che lega il calcio e lo zinco, fondamentale per l’attività di questi enzimi. Il loro sito attivo media sia la degradazione della matrice extracellulare, sia il taglio autocatalitico dell'enzima stesso. Sono secrete come zimogeni inattivi, attivati mediante un taglio proteolitico parziale per essere attivati definitivamente con un successivo taglio auto catalitico. Sono inibiti da inibitori specifici delle metallo-proteasi (TIMP).