Urea
Di Admin (del 12/01/2012 @ 12:06:35, in Lettera U, visto n. 829 volte)
Composto chimico detto anche carbammide. Si presenta come un solido cristallino incolore, solubile in acqua. L’urea è presente nel sangue e nell’urina ed è il prodotto finale della degradazione metabolica delle proteine e metabolita terminale della degradazione dell’azoto. La sua sintesi avviene nel fegato attraverso una sequenza, detta ciclo dell’urea e successivamente passa nel sangue. Un’elevata concentrazione di urea nel sangue è sintomo di disfunzione dei reni (uremia). La sostanza si diffonde attraverso le membrane del glomerulo e dei tubuli. L’elevata concentrazione nell’urina è la conseguenza dell’attivo riassorbimento tubulare di acqua e sali che supera in intensità il passaggio di urea dall’ultrafiltrato al sangue, per diffusione passiva. In caso di malattie renali l’eliminazione dell’urina è ridotta con conseguente aumento di sangue. La determinazione di urea nel sangue viene effettuata per valutare l’azoto totale non proteico (azotemia).