Desipramina
Di Dr.ssa Maglioni (del 18/02/2011 @ 13:27:11, in Lettera D, visto n. 1244 volte)
Farmaco antidepressivo triciclico (TCA) analogo all’imipramina. Ha attività stimolante sul sistema nervoso centrale e non è sedativo. Usato nella terapia delle forme di depressione in cui prevalgano astenia ed inibizione. Gli effetti collaterali sono atropino-simili, ipotensione, convulsioni, effetti extrapiramidali (tremori), aumento di peso, alterazioni ormonali, mielodepressione, epatotossicità. Tra le controindicazioni vi sono glaucoma, ipertrofia prostatica, cardiopatie gravi, epilessia, tireotossicosi, epatopatie, nefropatie.