Sonnambulismo
Di Dr.ssa Maglioni (del 09/02/2011 @ 12:34:19, in Lettera S, visto n. 1288 volte)
Attività motoria che si verifica durante il sonno, è inconscia e automatica. Esiste un gruppo di disturbi che caratterizzano il sonno, le parasonnie, e il sonnambulismo è uno di questi. Caratteristica del sonnambulo è che al risveglio non ricorda nulla dell’attività svolta. Solitamente i fenomeni si verificano nella prima parte della notte, con una serie di comportamenti ripetuti che vengono svolti ad occhi aperti e in uno stato di coscienza ristretta. Il sonnambulo normalmente non si accorge dell’intervento di persone esterne ma a volte può innescare reazioni di evitamento, anche aggressive. Il disturbo insorge di norma in epoca puberale e tende ad estinguersi col tempo. La terapia prevede somministrazione di benzodiazepine.