Iatale, ernia
Di Dr.ssa Maglioni (del 21/01/2011 @ 15:34:19, in Lettera I, visto n. 1562 volte)
Si verifica quanto parte dello stomaco risale dalla cavità addominale all'interno di quella toracica, attraverso il foro diaframmatico in cui passa l’esofago. Può essere congenita o acquisita. La sintomatologia è in genere assente, ma nelle forme di lunga durata possono comparire difficoltà alla digestione, eruttazioni, rigurgiti, talvolta vomito, stitichezza, diarrea. Inoltre, quasi esclusivamente nell’ernia paraesofagea, si registrano sintomi cardiorespiratori.