Ialuronidasi
Di Dr.ssa Maglioni (del 21/01/2011 @ 15:25:01, in Lettera I, visto n. 3056 volte)
╚ l'enzima che scinde l'acido ialuronico nei suoi componenti (acido D-glucuronico e N-acetil-D-glucosamina). La ialuronidasi si ritrova in alte concentrazioni nell'apparato boccale delle sanguisughe, nei veleni di molti animali e in vari patogeni (pneumococchi, streptococchi -emolitici, bacilli anaerobi della gangrena gassosa). Questo enzima rende i microrganismi capaci di penetrare nei tessuti. Nell'uomo la ialuronidasi si ritrova nella cornea, nel corpo ciliare, nella milza, nella pelle e anche nel testicolo, infatti gli spermatozoi lo utilizzano per superare la barriera di acido ialuronico che protegge l'ovulo. La ialuronidasi viene anche usata per facilitare la diffusione sottocutanea delle preparazioni farmaceutiche iniettabili, per combattere edemi e stati infiammatori locali, nel trattamento di emorroidi e geloni.