Linfografia
Di Dr.ssa Maglioni (del 17/01/2011 @ 17:36:25, in Lettera L, visto n. 2368 volte)
È una tecnica di indagine diagnostiche per la visualizzazione dei linfonodi e dei vasi linfatici. Ormai in gran parte sostituita da tecniche più accurate e meno invasive come la TAC , la RMN o le indagini con ultrasuoni. La linfografia consta di due fasi, una di riempimento nella quale si osserva il mezzo di contrasto risalire lungo le vie linfatiche di un arto o dell'addome e giungere ai linfonodi e la seconda di immagazzinamento, che può durare anche settimane o mesi, e che consiste nella permanenza del contrasto all’interno dei linfonodi stessi. Permette quindi di distinguere quadri patologici e disfunzioni dei vasi linfatici e dei linfonodi.