Sezioni medicina


Pubblicit� Pubblicit�

Neurologia

Dormire poco porta alla demenza

Dormire poco porta alla demenza

Nesso evidente soprattutto nella fascia d’età 50-60 anni

Chi dorme troppo poco fra i 50 e i 60 anni rischia più di altri di soffrire di demenza negli anni successivi. Lo rivela un grande studio pubblicato [...]

Distrofia di Duchenne, l’impatto delle alterazioni del timo

Il ruolo del sistema immunitario nella distrofia muscolare di Duchenne

Pubblicato su Nature Communications uno studio dei ricercatori dell’Università Statale di Milano e del Policlinico di Milano in cui viene dimostrata una vera e propria disregolazione immunitaria che partecipa ad aggravare la fragilità [...]

Il cervello vive ancora dopo la morte

Alcuni geni si attivano nelle ore successive al decesso

Sembra la premessa per l’ennesimo film basato sugli zombie, ma in realtà è sempre stato così. Un team dell’Università dell’Illinois ha pubblicato su Scientific Reports uno studio che svela l’esistenza di geni “zombie” in grado di attivarsi ore dopo la morte del [...]

Nuova terapia per la CALD

Nuova terapia per la CALD

Speranze per i pazienti colpiti da adrenoleucodistrofia cerebrale

Presentati i dati aggiornati del programma di sviluppo clinico della terapia genica [...]

X-fragile, l’impatto di una mutazione

X-fragile, l’impatto di una mutazione

Scoperta l’influenza della mutazione della sequenza R138Q del gene FMR1

La formazione di sinapsi funzionali nel cervello è fondamentale per stabilire [...]

Covid-19 e cervello

Covid-19 e cervello

Ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Covid-19, come può colpire organi come polmoni, cuore, rene, può anche colpire il cervello e [...]

Un target per la memoria a lungo termine

Un target per la memoria a lungo termine

Studio indaga sui meccanismi che ne promuovono la formazione

Uno studio apparso su Nature e firmato da Vijendra Sharma e dal suo team [...]

NeurologiaVedi tutte le notizie sulla Neurologia


Cerca Neurologia [.....]

Ricerca Notizie
Neurologia leggi la pagina seguente su Neurologia

Forum Leggi

L’intelligenza artificiale ci dice se il cervello è vecchio

Potrebbe predire anche il rischio di ammalarci di demenza

L’intelligenza artificiale ci dice se il cervello è vecchio

Una cuffia indossata di notte mentre dormiamo potrà svelarci la vera età del nostro cervello. Lo rivela uno studio del [...]

L’ipertensione “desincronizza” il cervello

La pressione alta può influire negativamente sulle performance cerebrali

In alcuni pazienti affetti da ipertensione arteriosa il danno alle strutture nervose inizia molto presto, ancor prima che siano comparsi segni clinici di deterioramento cognitivo o che la risonanza magnetica tradizionale possa identificare alterazioni evidenti a carico del cervello. Una ricerca condotta dal Dipartimento di Angiocardioneurologia e Medicina Traslazionale dell’I.R.C.C.S. Neuromed evidenzia ora come sia possibile individuare precocemente le alterazioni nervose [...]

Covid-19, i malati neurologici rischiano di più

Forme più gravi più probabili in questo gruppo di pazienti

Covid-19, i malati neurologici rischiano di più

Un importante studio recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale Journal of Neurology ha portato a una nuova [...]

Nel midollo spinale la chiave per il dolore da bruciatura

Lo studio potrà avere importanti effetti nella terapia del dolore

Nel midollo spinale la chiave per il dolore da bruciatura

Un team composto da ricercatori italiani e canadesi ha scoperto un meccanismo nel midollo spinale che dimostra come il [...]

La molecola che ripulisce gli ingranaggi della memoria

L’effetto antinvecchiamento della spermidina

La molecola che ripulisce gli ingranaggi della memoria

Un team di ricerca dell’Istituto di biochimica e biologia cellulare del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ibbc) e del [...]

Nuovo approccio per scoprire i disturbi del neurosviluppo

Strumenti inediti a disposizione dei pediatri

Nuovo approccio per scoprire i disturbi del neurosviluppo

Nei controlli pediatrici di routine entrerà anche il monitoraggio dei disturbi del
neurosviluppo. Un nuovo strumento [...]

Così il cervello ci aiuta a capire le azioni degli altri

Il ruolo della corteccia cerebrale nella comprensione del comportamento altrui

Così il cervello ci aiuta a capire le azioni degli altri

Nella maggior parte delle interazioni sociali ci basiamo sull’osservazione delle azioni degli altri per capire cosa [...]

Come il sonno si propaga nel cervello

Studio su pazienti split brain dimostra l’esistenza di onde specifiche

Durante il sonno, particolari onde cerebrali attraversano ripetutamente la superficie del nostro cervello da un emisfero all'altro. Una nuova ricerca di un team internazionale guidato dalla Scuola IMT Alti Studi Lucca, pubblicata sulla rivista scientifica The Journal of Neuroscience, ha ora dimostrato che la propagazione di tali onde avviene attraverso le connessioni anatomiche che uniscono parti distanti del cervello e che un danno a questi collegamenti determina un’importante [...]

L’ipertensione aumenta il rischio di demenza

Tenere a bada i valori pressori riduce i rischi di declino cognitivo

Una metanalisi pubblicata su Jama rivela che, mantenendo i valori pressori sotto controllo, le possibilità di insorgenza della demenza senile si riducono notevolmente. L’adozione di una terapia antipertensiva adeguata si traduce infatti in un abbassamento del rischio pari al 7 per cento.
«Il messaggio di questo studio è semplice: bisogna tenere sotto controllo la pressione. Se è al di sopra della norma, può essere trattata modificando il proprio stile di vita e [...]

Cos’è l’ipermemoria autobiografica

Svelato il meccanismo che ordina la memoria

Un nuovo studio interamente italiano e pubblicato sulla rivista Cortex ha rilevato cosa rende il cervello degli individui “ipermemori” capace di ricordare anche i più piccoli dettagli di ogni giorno della loro vita.
Grazie all’analisi di questi individui sono state identificate le aree del cervello specificamente deputate a dare una dimensione temporale ai ricordi, organizzando quelle informazioni che nelle persone comuni restano memorie indistinte e sfocate.
La ricerca, [...]

Nanovettori per migliorare le terapie neurologiche

Progetto "Nevermind" dei ricercatori della Fondazione Don Gnocchi

Nanovettori per migliorare le terapie neurologiche

Le persone affette da disturbi neurologici sono aumentate notevolmente negli ultimi 25 anni e alcune tra le malattie [...]

Spasticità e distonia cervicale, recidive frequenti

Si verificano nell’80% dei pazienti trattati con tossina botulinica A

Spasticità e distonia cervicale, recidive frequenti

Più dell’80% dei pazienti con spasticità o distonia cervicale trattati con iniezioni di tossina botulinica di tipo A (BoNT-A) [...]

Un test dell’olfatto per capire chi può uscire dal coma

Chi reagisce agli odori ha più possibilità di riprendersi

Chi subisce un trauma grave può finire in coma e in stato vegetativo. C’è un momento in cui si può e si deve staccare la spina? Capirlo è molto difficile, tanto che i protocolli attuali rivelano ampi margini di errore, fino al 40%.
Un team dell’Università di Cambridge e del Weizmann Institute of Science di Rehovot, in Israele, guidato dalla dottoressa Anat Arzi, in collaborazione con un team del Traumatic Brain Injury Rehabilitation dell'Ospedale di [...]

Demenza, alla base alterazioni delle strutture cerebrali

Evidenziati sintomi cognitivi e psichiatrici associati

La Demenza Fronto Temporale (FTD), in passato nota come malattia di Pick, è la forma più comune di demenza a esordio precoce: colpisce infatti persone più giovani rispetto all’Alzheimer, tipicamente tra i 55 e i 65 anni. Ora, uno studio italo-olandese ha scoperto che i sintomi che si manifestano quando la FTD è ancora agli inizi non sono solo neurologici ma anche psichiatrici: un aspetto che potrebbe migliorare la diagnosi per i pazienti che ne sono [...]

Infrarossi per studiare gli astrociti e l’edema cerebrale

Comprensione migliore per le malattie che colpiscono il cervello

Infrarossi per studiare gli astrociti e l’edema cerebrale

Alcune patologie come l’edema cerebrale o i gliomi potrebbero essere più facili da interpretare grazie a una scoperta [...]

Distinguere la demenza dai problemi psichiatrici

Nuovi criteri clinici per la diagnosi della demenza frontotemporale

Distinguere la demenza dai problemi psichiatrici

La demenza frontotemporale (FTD) è la seconda causa per frequenza di decadimento cognitivo prima dei 65 anni, dopo la malattia [...]

Internet riduce la capacità di apprendimento

Evidenza riscontrata fra gli studenti universitari

Internet riduce la capacità di apprendimento

Pubblicato sul Journal of Computer Assisted Learning uno studio delle Università di Milano e Swansea che analizza le conseguenze [...]

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


   Smartphone e radiazioni, Apple e Samsung oltre i limiti    Il cervello mappa le emozioni    Non scuotete la testa per togliere l'acqua dalle orecchie    Il grasso pregiudica la memoria    Demenza rallentata dai libri    Capire il linguaggio del corpo attraverso le emozioni    Il sonno profondo elimina lo stress    Cervello e obesità, le donne sono sfavorite    Così nasce una sinapsi    Curcumina utile in caso di Huntington    Memoria e concentrazione, come stimolarle in modo naturale    Troppo sale fa male anche al cervello    I colpi di testa aumentano il rischio di demenza    Perché il nostro cervello è il più evoluto sulla Terra    Il meccanismo che causa disabilità intellettive    Cervello, scoperto dove risiede l’attenzione    Scoperte nell’ipotalamo le tracce della memoria    Malattia di Huntington, esiste anche la forma pediatrica    Svelato un punto debole della malattia di Huntington    Huntington, forse trovata la cura    Il grafene può controllare l’attività dei neuroni    LATE, la malattia che sembra Alzheimer    Scoperto come si sviluppa il sistema nervoso periferico    Malattia di Huntington, nuovi approcci terapeutici    Segnali di preavviso ambigui rallentano l’EEG    Ischemia cerebrale, efficace un farmaco anti-asma    Il labile confine fra coscienza e incoscienza    Pensieri e parole    La marijuana non ci fa perdere la testa    Il dolore da neuropatia si cura mangiando meno    Sinapsi artificiali per la comunicazione neuronale    La cannabis contrasta le malattie del motoneurone    Malattia di Huntington, Dna modificato per fermarla    Creato dispositivo che riproduce il cervello    Trigemino, dolore azzerato dal mais rosso    Predire Alzheimer e Parkinson    L’optogenetica cancellerà il dolore    Stato vegetativo, perché la coscienza si spegne    Il legame fra respirazione e memoria    Tre nuovi geni implicati nelle malattie neurodegenerative    Un trauma cranico può indurre demenza    Gli effetti dell'inquinamento sul cervello    Ipermemoria autobiografica, quando si ricorda tutto    Il giusto riposo    Demenza frontotemporale, nuova tecnica di diagnosi    Distrofie miotoniche, scoperto il meccanismo genetico    Il battito del cervello    Nuova cura per la narcolessia    La stimolazione cerebrale per smettere di mangiare    Scoperta nuova malattia cerebrale    Il medico che sente il dolore    Nuovi neuroni anche da anziani    Come capire il cervello guardando le api    La mappa dell’intelligenza    Nuovo trattamento contro il dolore cronico    Gli occhi non mentono sulla memoria    Uomini e donne hanno cervelli diversi    Sindrome di Tourette, efficace la stimolazione profonda    Il multitasking ci rende stupidi    Il declino mentale causato da obesità e diabete    Nuova cura per l’Huntington