Endometriosi, gravidanza ostica ma i bambini non rischiano

Il pericolo di parto pretermine rimane nella norma

L'endometriosi può rendere molto difficile la ricerca di una gravidanza per la donna, ma la buona notizia è che il bambino non corre rischi particolari. Secondo uno studio dell'Hôpital Universitaire Paris Centre di Parigi pubblicato su JAMA Network Open, infatti, il rischio di parto pretermine nelle donne con endometriosi è sovrapponibile a quello generale.
L'endometriosi è una condizione caratterizzata dalla presenza di cellule endometriali al di fuori dell'utero. Oltre al dolore, la malattia riduce la fertilità della donna colpita.
Lo studio francese ha voluto confrontare l'andamento della gravidanza in 470 donne con endometriosi e in altre 881 donne senza patologie. Le differenze accertate sono state minime.
Durante la gravidanza, le donne con endometriosi avevano un rischio leggermente più alto di ricovero, gestosi e diabete gestazionale. Per quanto riguarda il parto, il taglio cesareo è risultato lievemente più frequente nel primo gruppo (27,3% contro 23,2%), mentre non è stata osservata alcuna differenza nei tassi dei parti pretermine.
La ricerca non segnala pericoli per la salute del bambino. L'unica possibile differenza riguarda una maggiore probabilità che il neonato fosse più piccolo rispetto alle dimensioni associate all'età gestazionale.
"Questi risultati sono preziosi e confortanti", hanno scritto in un editoriale pubblicato a corredo dello studio Liisu Saavalainen e Oskari Heikinheimo dell'Helsinki University Hospital.

10/02/2022 12:11:00 Andrea Sperelli


Notizie correlate