Come combattere la tosse secca e smettere di tossire

I principali rimedi per questo fastidioso sintomo

Negli ultimi giorni ti capita di avere una tosse stizzosa che non ti lascia in pace? Oltre al bruciore, tossire di continuo quando si sta con altre persone non è piacevole e ci porta a vivere una situazione di disagio.
Nonostante questo, quando si ha la tosse senza muchi non si può fare a meno di tossire: proprio l'assenza di muco ci porta infatti a tossire sempre più forte nel tentativo di liberarci da quel fastidioso solletico, con il solo risultato di peggiorare l'infiammazione.

Le cause della tosse secca sono numerose, le più comuni sono:

- infezioni virali o batteriche;

- irritazione da fumo o sostanze inquinanti;

- reazione allergica.

Fortunatamente, esistono dei farmaci che calmano quella fastidiosa sensazione che ci spinge a tossire continuamente. Su Tuttofarma.it è presente una selezione di farmaci contro la tosse secca delle migliori marche, con prezzi scontati fino al 40%.
Per poter scegliere il rimedio giusto per te, devi innanzitutto capire su quale tipo di tosse devi agire.

DIFFERENZE FRA TOSSE SECCA E TOSSE GRASSA

Nel caso di infezione da virus o batteri, la tosse è un riflesso che il nostro organismo attiva per liberarsi dall'agente patogeno, facendolo uscire dall'organismo.
Con la tosse grassa l'espulsione dell'agente patogeno viene aiutata dalla secrezione di muco, attraverso il quale le sostanze dannose vengono accompagnate all'esterno.
La tosse secca, invece, non prevede la produzione di muco: in questi casi l'organismo cerca di liberarsi dalla sostanza irritante senza l'aiuto della mucosa. In alcuni casi, la tosse secca si presenta nella fase iniziale dell'infezione; successivamente il corpo si attiva per la produzione dei muchi e la tosse si trasforma in grassa. Talvolta, si può essere affetti solo de tosse secca che non cambia il suo stato fino alla guarigione.
La tosse grassa non va curata, ma bisogna regolare la produzione del muco per favorire l'eliminazione dell'agente patogeno. La tosse secca, invece, deve essere sedata, per evitare che irriti eccessivamente le vie respiratorie.
Esistono diversi farmaci che hanno un'azione sedativa contro la tosse secca.

RIMEDI PER LA TOSSE SECCA

I farmaci per calmare la tosse secca agiscono inibendo il riflesso della tosse: in pratica non fanno altro che calmare quel “solletico” che scatena la tosse, bloccando quei segnali che il nostro cervello invia per produrlo.
Questa azione sedativa può essere svolta da diversi principi attivi, i più usati per i farmaci contro la tosse secca sono:

- destrometorfano;

- butamirato;

- levodropropizina;

- paracetamolo;

- cloperastina.

Un esempio di farmaco a base di cloperastina è Seki sciroppo. Questo principio attivo va a inibire lo stimolo della tosse direttamente nei centri bulbari, la zona del cervello che invia il segnale che stimola il colpo di tosse. Inoltre, rilassa la muscolatura delle vie respiratorie, evitando gli spasmi della tosse.
Oltre ai farmaci basati su questi principi attivi, ce ne sono altri basati su ingredienti naturali: questi sfruttano le proprietà emollienti, lenitive e sedative di alcuni ingredienti naturali. Un esempio è Grintuss Sciroppo di Aboca, che calma la tosse grazie all'estratto di piantaggine, grindelia ed elicriso, combinati a oli essenziali e miele. Questo mix di ingredienti ha un'azione protettiva e idratante della mucosa, che favorisce l'espulsione degli agenti patogeni.
Esistono alcuni rimedi naturali che possono aiutare a ridurre la tosse secca senza acquistare farmaci.

RIMEDI NATURALI PER LA TOSSE SECCA

L'obiettivo principale dei rimedi naturali contro la tosse secca persistente è idratare l'organismo, così da stimolare la fluidificazione dei muchi e la lubrificazione delle vie aeree. Dunque, il primo passo è quello di bere tanta acqua.
Può essere piacevole idratarsi bevendo delle tisane calde, meglio se queste sono a base di sostanze dalle proprietà emollienti e calmanti, come la camomilla e la malva.
Anche l'inalazione di vapore aiuta a idratare e aprire le vie respiratorie. Quindi, può essere utile fare dei suffumigi con acqua bollente, nella quale si può inserire bicarbonato o oli essenziali per aumentarne l'efficacia.
Sempre nell'ottica di mantenere una corretta idratazione dell'organismo, è bene assicurarsi di non trovarsi in ambienti con aria troppo secca: può bastare mettere dei contenitori resistenti al calore sui termosifoni o vicino alle altre fonti di calore.
In ogni caso, sia in caso di farmaci sedativi che di rimedi naturali, si tratta di rimedi che calmano i sintomi in attesa che l'organismo elimini l'agente patogeno. È sempre bene consultare un medico per capire se c'è bisogno di combattere la causa della tosse oltre al sintomo.

21/12/2022 10:00:00


Notizie correlate