Hiv, scoperto nuovo meccanismo di diffusione

Studio italiano aggiunge un tassello alla ricerca della verità

L’Hiv è sempre meno misterioso. Uno studio di ricercatori italiani dell’Università di Genova ha scoperto un nuovo meccanismo che genera la diffusione del virus nell’organismo umano.
La ricerca, pubblicata su The Journal of Allergy and Clinical Immunology, è firmata da Gilberto Filaci e dal suo team del Policlinico San Martino di Genova.
Allo studio hanno preso parte oltre 60 pazienti con nuova diagnosi di infezione da Hiv, tutti monitorati clinicamente e immunologicamente per un anno circa. I dati indicano che una particolare popolazione di cellule del sistema immunitario - i linfociti CD8+ regolatori - è molto sviluppata nel sangue dei pazienti affetti da Hiv.
Tali cellule inibiscono le risposte immunitarie, esponendo il soggetto all’aggressione dei vari agenti infettivi. Se contrastate da una terapia antivirale, le cellule diminuiscono in maniera significativa, il che prova il legame fra il loro aumento e le capacità di diffusione del virus in assenza di trattamento.
Lo stesso aumento dei linfociti CD8+ regolatori è stato riscontrato anche in altre situazioni, ad esempio in presenza di tumore.

03/11/2017 Andrea Sperelli

Notizie correlate

Hiv, donna guarisce senza farmaci

  • È il secondo caso registrato di virus eliminato naturalmente
    (Continua)




Nuovo anticorpo contro l’Hiv

  • Aderisce alle cellule CD4 ostacolando l’ingresso del virus
    (Continua)




Hiv, buone notizie per il vaccino Tat

  • La risposta immune alla proteina Tat fondamentale per i pazienti cronici
    (Continua)




Hiv, primo uomo curato dai farmaci

  • In remissione da un anno solo con un cocktail di antiretrovirali
    (Continua)




Hiv, nuova terapia con una sola compressa

  • Due farmaci in uno per aumentare l’aderenza terapeutica
    (Continua)




Nuovo vaccino per l’Hiv

  • Sembra funzionare e potrebbe rivelarsi utile anche per Covid-19
    (Continua)




Hiv, terapia più semplice grazie a una sola compressa





Hiv, un trapianto di staminali lo cancella





Il comportamento sessuale influenza il microbioma





Hiv, c’è un vaccino per i bambini

  • Parte la sperimentazione guidata da ricercatori italiani
    (Continua)




Nuovi anticorpi per sconfiggere l’Hiv





Hiv, la terapia va iniziata subito

  • Le nuove linee guida anticipano il ricorso agli antiretrovirali
    (Continua)




C'è un nuovo vaccino contro l'Hiv





La vita segreta dell’Hiv

  • Ricerca scopre come individuare il virus nella fase di latenza
    (Continua)




Hiv, l’aggressività dipende dal microbioma

  • La gravità dell’infezione è legata a condizioni soggettive
    (Continua)




Le staminali per curare l’Hiv





Hiv, scoperto nuovo meccanismo di diffusione

  • Studio italiano aggiunge un tassello alla ricerca della verità
    (Continua)




Hiv, ecco perché non “molla” il sistema immunitario

  • Il virus causa alterazioni genetiche in alcune cellule
    (Continua)




Hiv, rivoluzione nelle terapie

  • Dalla somministrazione giornaliera a sole 6 dosi all’anno
    (Continua)