Ipogonadismo, il testosterone non allontana il diabete

La terapia non migliora il controllo glicemico

Utilizzare testosterone in gel non aiuterebbe a ridurre l'incidenza del diabete negli uomini con ipogonadismo e prediabete. A dirlo ├Ę uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine da un team della Harvard Medical School di Boston guidato da Shalender Bhasin, che spiega: ┬źNegli uomini con ipogonadismo e prediabete o diabete l'effetto della terapia sostitutiva con testosterone (TRT) sul rischio di progressione della malattia o sulla remissione glicemica non ├Ę noto. Per colmare questa lacuna, abbiamo valutato l'efficacia della TRT nel prevenire la progressione da prediabete a diabete negli uomini con ipogonadismo e prediabete e nell'indurre la remissione glicemica in quelli con diabete┬╗.
I ricercatori hanno condotto uno studio a cui hanno partecipato uomini di età compresa fra 45 e 80 anni con ipogonadismo e prediabete o diabete arruolati fra il 23 maggio 2018 e il 1 febbraio 2022, randomizzati a ricevere gel di testosterone all'1,62% o gel placebo fino al completamento dello studio.
L'endpoint primario era il rischio di progressione da prediabete a diabete, e l'endpoint secondario era il rischio di remissione glicemica (livello di emoglobina A1c <6,5% o due misurazioni della glicemia a digiuno <126 mg/dL senza farmaci per il diabete) negli uomini con diabete conclamato.
Allo studio hanno partecipato 1.175 soggetti con prediabete e 3.880 con diabete. Il livello medio di emoglobina A1c negli uomini con prediabete era pari a 5,8%. Fra i due gruppi il rischio di progressione verso il diabete non era molto diverso, mostrando percentuali simili nei partecipanti con diabete che hanno sperimentato una remissione glicemica e cambiamenti nei livelli di glucosio ed emoglobina A1c e in quelle di uomini trattati con testosterone e placebo con prediabete o diabete.
┬źI nostri risultati suggeriscono che la TRT non dovrebbe essere utilizzata come intervento terapeutico per prevenire o trattare il diabete negli uomini con ipogonadismo┬╗, concludono gli autori.
In un editoriale correlato, Lona Mody, della University of Michigan e del VA Ann Arbor Healthcare System, e Kenneth Covinsky, della University of California San Francisco e del San Francisco VA Medical Center, sostengono che la ricerca possa far luce sui tanti casi di inappropriatezza nelle prescrizioni per il testosterone in caso di ipogonadismo.
┬źL'unica indicazione per l'uso della TRT in uomini con ipogonadismo rimane il trattamento di sintomi fastidiosi dell'ipogonadismo, in generale la disfunzione sessuale┬╗, concludono gli editorialisti.

Fonte: JAMA Internal Medicine 2024. Doi: 10.1001/jamainternmed.2023.7862
Jama Internal Medicine

28/02/2024 16:30:00 Andrea Sperelli


Notizie correlate