L’ecografia è sempre più smart

In sperimentazione dispositivo che trasforma lo smartphone in ecografo

Il vostro bambino è caduto e lamenta dolore a un braccio? Non sarà più necessario portarlo in pronto soccorso per verificare che non ci sia nulla di rotto.
Basterà servirsi di Butterflylq, un dispositivo prodotto dall’azienda Butterfly Network in grado di trasformare un semplice smartphone in un ecografo.
Il dispositivo, che ha già ricevuto l’approvazione della Fda americana, ha l’aspetto di un rasoio elettrico e promette di essere molto semplice da utilizzare.
John Martin, a capo della divisione medica dell’azienda americana, spiega: «Credo che un giorno il dispositivo sarà in tutte le case per risparmiare ansie e visite al pronto soccorso. Se un bambino cade, ad esempio, e si lamenta di un dolore al braccio, i genitori potranno fare una veloce ecografia per verificare lo stato dell'osso, magari poi inviando il referto al pediatra».
La tecnologia alla base del dispositivo è diversa da quella utilizzata dai normali ecografi. In questi ultimi, si genera un’onda sonora che colpisce il corpo. Il “rimbalzo” dell’onda viene analizzato quindi dal computer che fornisce l’immagine associata. Butterflylq si affida invece totalmente allo smartphone, che analizza e salva i dati ricavati dallo strumento.
L’azienda ha in mente di lanciare il prodotto sul mercato nel 2018 al prezzo di circa 2mila dollari, cifra non indifferente ma comunque largamente inferiore a quella degli ecografi tradizionali. Oltre all’ambito domestico, il prezzo relativamente basso potrebbe favorire l’acquisto da parte di sistemi sanitari in difficoltà come quelli dei paesi in via di sviluppo.

10/11/2017 09:41:12 Andrea Piccoli

Notizie correlate

La salute è sempre più social





Organi con stampa 3D per terapie personalizzate

  • Al via sperimentazione per la creazione di organi modello
    (Continua)




Nuova tecnologia per rivoluzionare la diagnostica





Un’app per il Deficit di Glut1





Un avatar cura schizofrenia e depressione

  • Alter ego virtuale come cardine di terapie innovative
    (Continua)




Il futuro della diagnosi è tascabile





L’ecografia è sempre più smart

  • In sperimentazione dispositivo che trasforma lo smartphone in ecografo
    (Continua)




Anche i muscoli sono stampati in 3D

  • Team americano realizza i muscoli per i robot del futuro
    (Continua)




Un’app che valuta l’impatto della glicemia





Lo smartphone ci dirà se siamo fertili

  • Un team americano realizza un test per una diagnosi tecnologica
    (Continua)




AtomNet, l'intelligenza artificiale crea farmaci

  • Nuovi medicinali messi a punto da reti neurali convoluzionali
    (Continua)




E-Health, tra bufale e verità

  • Il primo decalogo che aiuta cittadini a difendersi dalle insidie della rete
    (Continua)




Lo smartphone ci dice come sta il cuore

  • Monitoraggio continuo delle informazioni sulla salute cardiaca
    (Continua)




L'ibernazione compie 50 anni

  • Migliaia di persone in attesa di accedere al servizio
    (Continua)




Diagnosticare l'Hiv con una chiavetta Usb





Sito web dell'anno, Italiasalute è candidato





Malattie del cuore, un'app per l'uso corretto dell'aspirina

  • La tecnologia può aiutare a capire chi beneficia maggiormente del farmaco
    (Continua)




Nasce l'era della cybertherapy

  • È italiana la prima struttura al mondo a dotarsi della tecnologia “Cave”
    (Continua)




Nuovo robot per interventi al cervello

  • Sonda robotica di nuova generazione per operazioni delicate
    (Continua)