Un’app che valuta l’impatto della glicemia

Aiuta a tenere sotto controllo il diabete

Un algoritmo personalizzato chiamato GlucOracle permette ai diabetici di tenere sotto controllo la malattia grazie a una semplice app. Il software, infatti, consente di predire l’impatto dei cibi che si mangiano sui livelli di glicemia dell’individuo, aiutando quest’ultimo a prevenire le principali complicazioni legate al diabete di tipo 2.
David Albers, ricercatore presso il Columbia University Medical Center, commenta: «Gli effetti dettagliati del glucosio possono variare ampiamente da una persona all'altra e per la stessa persona nel tempo. Il nostro algoritmo, integrato in un'applicazione facile da usare, prevede le conseguenze di mangiare uno specifico pasto prima che il cibo sia ingerito, permettendo agli individui di fare migliori scelte nutrizionali».
L’app si basa sulla tecnica di assimilazione dei dati, la stessa utilizzata spesso in ambito meteorologico e fondata sull’aggiornamento regolare di nuovi dati osservazionali.
L’utente inserisce in GlucOracle i dati relativi alle misurazioni del sangue e la foto del pasto che si accinge a consumare. L’applicazione genera le previsioni sul cibo consumato, perfezionandosi di volta in volta grazie all’assimilazione di nuovi dati sul comportamento alimentare del soggetto.
Sulla rivista Plos Computational Biology sono stati pubblicati i risultati relativi ai test realizzati sui primi 5 individui, di cui 3 affetti da diabete di tipo 2. Le previsioni dell’app sono state messe a confronto con le misurazioni effettive del glucosio nel sangue dopo ogni pasto, denotando una decisa affidabilità.

02/05/2017 16:26:52 Andrea Piccoli

Notizie correlate

La salute è sempre più social





Organi con stampa 3D per terapie personalizzate

  • Al via sperimentazione per la creazione di organi modello
    (Continua)




Nuova tecnologia per rivoluzionare la diagnostica





Un’app per il Deficit di Glut1





Un avatar cura schizofrenia e depressione

  • Alter ego virtuale come cardine di terapie innovative
    (Continua)




Il futuro della diagnosi è tascabile





L’ecografia è sempre più smart

  • In sperimentazione dispositivo che trasforma lo smartphone in ecografo
    (Continua)




Anche i muscoli sono stampati in 3D

  • Team americano realizza i muscoli per i robot del futuro
    (Continua)




Un’app che valuta l’impatto della glicemia





Lo smartphone ci dirà se siamo fertili

  • Un team americano realizza un test per una diagnosi tecnologica
    (Continua)




AtomNet, l'intelligenza artificiale crea farmaci

  • Nuovi medicinali messi a punto da reti neurali convoluzionali
    (Continua)




E-Health, tra bufale e verità

  • Il primo decalogo che aiuta cittadini a difendersi dalle insidie della rete
    (Continua)




Lo smartphone ci dice come sta il cuore

  • Monitoraggio continuo delle informazioni sulla salute cardiaca
    (Continua)




L'ibernazione compie 50 anni

  • Migliaia di persone in attesa di accedere al servizio
    (Continua)




Diagnosticare l'Hiv con una chiavetta Usb





Sito web dell'anno, Italiasalute è candidato





Malattie del cuore, un'app per l'uso corretto dell'aspirina

  • La tecnologia può aiutare a capire chi beneficia maggiormente del farmaco
    (Continua)




Nasce l'era della cybertherapy

  • È italiana la prima struttura al mondo a dotarsi della tecnologia “Cave”
    (Continua)




Nuovo robot per interventi al cervello

  • Sonda robotica di nuova generazione per operazioni delicate
    (Continua)