Essere vegetariani è una questione di Dna

Tre i geni associati alla scelta alimentare

La scelta di non mangiare carne potrebbe essere dettata dalla presenza di alcuni geni. A dirlo è una ricerca pubblicata su Plos One dalla Northwestern University che ha identificato 3 geni fortemente associati al vegetarianismo e altri 31 che potrebbero essere coinvolti nella scelta.
Il team, guidato da Nabeel Yaseen, ha messo a confronto i dati genetici di oltre 5.300 vegetariani con quelli di oltre 329.000 persone, tutti provenienti dalla banca dati britannica UK Biobank. È così emersa la presenza di 3 geni fortemente associati e 31 potenzialmente associati alla scelta del vegetarianismo. Nella maggior parte dei casi, i geni sono collegati al metabolismo dei grassi.
“Una cosa in cui i prodotti vegetali differiscono dalla carne sono i grassi”, afferma Yaseen. “La mia ipotesi è che nella carne potrebbero essere presenti grassi di cui alcune persone hanno bisogno. E forse, le persone il cui Dna favorisce il vegetarianismo sono in grado di sintetizzare questi componenti in maniera autonoma. Tuttavia - conclude il ricercatore - al momento si tratta di semplici speculazioni, c'è ancora molto lavoro da fare”.

05/10/2023 16:55:00 Andrea Sperelli


Notizie correlate