ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 51 a 60 DI 100

12/10/2023 È possibile evitare la biopsia del linfonodo sentinella

Una cura meno invasiva per il tumore del seno
Le pazienti con tumore al seno di piccole dimensioni, già candidate alla chirurgia conservativa, da oggi possono evitare anche la biopsia del linfonodo sentinella: lo confermano i risultati dello studio multicentrico randomizzato SOUND (Sentinel Node vs Observation After Axilllary Ultrasound), coordinato dall’Istituto Europeo di Oncologia, appena pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica Jama Oncology.
Nello studio sono state reclutate 1.463 donne di ogni età, con tumore mammario di ... (Continua)

10/10/2023 12:23:00 Straordinario risultato ottenuto da ricercatori italiani

Due fegati sani da uno malato
Due anni fa l’Azienda ospedaliero-universitaria pisana comunicava il primo caso al mondo in cui erano stati ottenuti due fegati sani a partire da uno malato in una paziente con 35 metastasi epatiche da neoplasia del colon. Ora l’annuncio della pubblicazione su Cancers di 15 casi consecutivi effettuati a Pisa con una sopravvivenza a 1 anno del 92%.
La storia naturale del tumore al colon retto multi-metastatico al fegato prevede una probabilità di ripresa della malattia fino all’80% nei primi ... (Continua)

05/10/2023 14:39:05 Strategia da adottare in caso di intervento chirurgico

Cancro al seno e Brca, vantaggi da asportazione delle ovaie
Le donne operate per il cancro al seno e portatrici della mutazione Brca beneficiano di una evidente riduzione della mortalità per tumore alle ovaie in caso di asportazione preventiva.
A dimostrarlo è uno studio dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano pubblicato su Jama Surgery. La ricerca è stata realizzata su un campione di 480 pazienti che hanno subito un intervento chirurgico per il cancro al seno fra il 1972 e il 2019. 290 di loro avevano la variante Brca1 e 190 la variante ... (Continua)

03/10/2023 11:10:00 Tanti gli effetti negativi se restiamo seduti troppo tempo

La sedentarietà aumenta il rischio di demenza
Oltre ad aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, la sedentarietà alzerebbe anche quello di demenza, stando alle conclusioni di un nuovo studio pubblicato su Jama.
L’aspetto preoccupante è che questo effetto sembra manifestarsi anche in quelle persone che dopo il lavoro svolgono una regolare attività fisica, che evidentemente non basta a proteggere l’organismo dai danni della sedentarietà.
Lo studio dei ricercatori dell’Università della California del Sud ha coinvolto quasi ... (Continua)

03/10/2023 09:16:59 Come affrontare piedi piatti, scoliosi e sovrappeso

Sport, i malanni dei ragazzi
Con l'autunno riprendono a pieno ritmo le attività sportive per bambini e ragazzi, ma un dato è preoccupante: in Italia sono circa 2 milioni 130 mila i bambini e adolescenti tra i 3 e i 17 anni in eccesso di peso e di questi, quasi 2 milioni non praticano sport né attività fisica aprendo la strada all'obesità, fenomeno in ampio aumento con conseguenze cardiovascolari drammatiche, anche a lungo termine.
Proprio ora che il governo intende inserire nella normativa vigente lo sport tra le ... (Continua)

25/09/2023 11:10:00 Il corretto sviluppo è a rischio

Smog e stress fanno male ai neonati
Lo stress materno e l’esposizione a particelle fini nell’aria non hanno un effetto positivo sul livello di metilazione del Dna dei neonati e quindi sul loro corretto sviluppo.
A dirlo è uno studio dell’Università di Pavia e della Fondazione Mondino che ha approfondito la relazione fra stress materno prenatale causato dalla pandemia di Covid-19 e l’esposizione alle particelle fini con un diametro aerodinamico inferiore a 2,5 micrometri (Pm2.5). L’obiettivo era di scoprire l’eventuale ... (Continua)

22/09/2023 10:20:00 Concentrare l’attività nel week end ha comunque effetti positivi

Anche lo sport del fine settimana fa bene
Se non riuscite a praticare un’attività sportiva durante la settimana per via dei numerosi impegni quotidiani, sappiate che potete dedicarvi allo sport anche nel fine settimana con risultati simili.
È quanto dimostra uno studio pubblicato su Jama da un team del Massachusetts General Hospital di Boston coordinato da Shaan Khurshid, che spiega: «Le attuali linee guida raccomandano 150 minuti o più di attività fisica da moderata a vigorosa (MVPA) a settimana per ottenere un beneficio per la ... (Continua)

21/09/2023 10:31:00 Effetti negativi su fertilità e risposta immunitaria

Pfas, tutti i rischi per la salute
I Pfas - sostanze perfluoroalchiliche utilizzate da oltre 60 anni - hanno effetti sulla salute preoccupanti, come emerge dall’ultima analisi comparativa pubblicata su Toxics da scienziati dell’Università di Bologna e dell’Università di Padova.
Secondo l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OECD) rientrano all'interno dei PFAS 4.730 diverse molecole, rendendo questo gruppo la più estesa famiglia di inquinanti emergenti.
Queste sostanze mostrano un’elevata stabilità ... (Continua)

21/09/2023 09:29:23 Il pericolo rappresentato dai colpi di testa ripetuti

I calciatori rischiano l'Alzheimer
Chi gioca a calcio da professionista ha un rischio di insorgenza di Alzheimer e altre malattie neurodegenerative più alto rispetto alla media. A dirlo è un nuovo studio pubblicato su Jama Network Open da un team della University of Nottingham guidato da Shima Espahbodi, che spiega: «Anche se i calciatori professionisti sembrano essere a più alto rischio di malattie neurodegenerative, il motivo rimane sconosciuto. Per approfondire la questione, abbiamo cercato di capire se la frequenza dei colpi ... (Continua)

18/09/2023 09:44:00 Per una diagnosi più accurata e precoce dei danni al cervello

L’IA scova lesioni cerebrali invisibili
Una nuova importante applicazione dell’Intelligenza Artificiale in ambito medico. Secondo uno studio pubblicato su The Neuroradiology Journal, l’Intelligenza Artificiale sarebbe in grado di individuare anche lesioni cerebrali altrimenti invisibili.
I ricercatori hanno utilizzato programmi di apprendimento automatico per analizzare centinaia di scansioni cerebrali provenienti da 36 atleti che praticavano sport di contatto, mettendoli a confronto con immagini relative ad altri atleti che ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale