ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 91 a 100 DI 100

30/12/2022 Il rischio è di ingrassare due chili nel giro di pochi giorni

Capodanno col botto... di calorie
C'è da aver timore di questi giorni di festa stando ai dati sulle calorie in eccesso assunte o che assumeremo presto. A fare una stima ci prova Pier Luigi Rossi, docente presso le Università di Bologna, Parma e S. Marino, secondo il quale ingurgiteremo circa 1.000 calorie in più ogni giorno, che moltiplicate per due settimane di durata media delle feste arrivano a produrre un eccesso di 14.000 calorie, ovvero 2 kg di grasso in più.
E l'accoppiata veglione del 31 e pranzo del 1 gennaio è ... (Continua)

29/12/2022 16:00:00 La prudenza è d'obbligo per i prodotti pirotecnici

Capodanno, come festeggiare in sicurezza
Si avvicina il momento di accogliere il nuovo anno e come sempre si fa largo la tradizione dei botti di Capodanno. Per conciliare la tradizione con la sicurezza, gli esperti del Bambino Gesù di Roma hanno stilato una serie di consigli, indirizzati in primo luogo ai genitori dei bambini più piccoli.

Vendita. È sempre vietata la vendita ai minori di 14 anni di qualsiasi prodotto pirotecnico (compresi quelli di "libera vendita") e, in ogni caso, il loro uso da parte di minori di 18 anni è ... (Continua)

23/12/2022 14:41:22 Esprimere i desideri è il primo passo per la soddisfazione

5 consigli per migliorare il sesso
Come migliorare l’intimità in una relazione da una prospettiva sessuale? La dott.ssa Zhana Vrangalova, ricercatrice in sessuologia e docente alla New York University, offre alcuni consigli per trovare una nuova intesa sessuale approfondendo le fantasie erotiche della coppia.
Ecco i 5 consigli pratici:

1) Condividere storie passate

Spesso parlare del proprio ex è un taboo, ma in realtà può rappresentare una carta da giocare per affrontare l’argomento. Parlare delicatamente di ... (Continua)

22/12/2022 16:40:00 Patologia sociale per la popolazione pediatrica

Le apnee ostruttive nei bambini
La Sindrome dell’Apnea Ostruttiva nel Sonno (OSA) in età pediatrica rappresenta un grave e crescente problema sanitario, sociale ed economico. Una diagnosi tardiva e l’assenza di trattamento di questa sindrome durante il periodo evolutivo comportano, nella popolazione adulta, un aumento della morbilità e della mortalità della popolazione affetta.
È quanto emerso nel corso dell’incontro I disturbi del sonno in età pediatrica promosso dalla sezione Emilia Romagna della SIPPS - Società Italiana ... (Continua)

16/12/2022 17:50:00 Effetti negativi anche su peso e possibilità di anomalie

La cannabis aumenta le probabilità di parto pretermine
Da una ricerca pubblicata su Plos One si evince che il consumo prenatale di cannabis è associato a una probabilità maggiore di parto pretermine, basso peso alla nascita, età gestazionale ridotta e anomalie congenite maggiori.
A evidenziarlo è uno studio della British Columbia di Vancouver coordinato da Sabrina Luke, che spiega: «Nell'ottobre del 2018 il governo canadese ha legalizzato possesso, distribuzione, vendita e produzione di cannabis. Dato che la recente legalizzazione della cannabis ... (Continua)

16/12/2022 11:40:00 Uno su sette muore entro un anno dall’intervento

Mortalità post-operatoria alta fra gli anziani
A un anno da un intervento chirurgico maggiore 1 anziano su 7 muore. La mortalità è significativamente più alta fra i soggetti con oltre 80 anni, fragili o con demenza. i risultati provengono da uno studio pubblicato su Jama Surgery da un team dell’Università di Yale.
La ricerca, coordinata dall’epidemiologo Thomas Gill, ha esaminato un campione rappresentativo di 5.590 beneficiari dell’assicurazione Medicare che partecipavano al National Health and Aging Trends Study sulla fragilità e la ... (Continua)

16/12/2022 Fattori di rischio e prevalenza dei sintomi fra i più piccoli

Il Long Covid nei bambini
I meccanismi legati al Long Covid negli adulti sono ormai stati ampiamente approfonditi, ma poco chiara rimane la natura del fenomeno fra i bambini. Un nuovo studio pubblicato su Nature Communications ha analizzato proprio questo aspetto coinvolgendo bambini e adolescenti fra 6 mesi e 17 anni, valutando i fattori di rischio e la prevalenza dei sintomi persistenti.
Allo scopo sono stati utilizzati i dati di uno studio prospettico ancora in corso – SEROCoV-KIDS – che valuta gli impatti sulla ... (Continua)

13/12/2022 14:30:00 Quella da camice bianco e quella mascherata

Quando l’ipertensione si nasconde
Pochi sanno che esistono diversi tipi di ipertensione, tra cui quella da camice bianco e quella mascherata. La prima è caratterizzata dalla presenza di elevati valori pressori durante la visita medica che non si riscontrano però quando il soggetto esce dall'ambulatorio del medico. Durante la visita medica infatti la presenza di un iperattivazione del sistema autonomico simpatico determina un incremento della pressione arteriosa e anche della frequenza cardiaca.
Questo corre il rischio di ... (Continua)

12/12/2022 11:15:00 Una dieta ricca di antiossidanti è un valido alleato

I flavonoli rallentano il declino cognitivo
Per rallentare il declino cognitivo e lo scadimento della memoria è bene adottare una dieta a base di flavonoli, potenti antiossidanti contenuti in frutta, verdura, tè e vino.
«I flavonoli sono un tipo di flavonoidi, un gruppo di sostanze fitochimiche presenti nei pigmenti vegetali noti per gli effetti benefici sulla salute. Il nostro studio dimostra che fare scelte dietetiche specifiche può portare a un tasso più lento di declino cognitivo», afferma Thomas Holland del Rush University ... (Continua)

01/12/2022 12:32:00 Fondamentale la prevenzione del rischio cardiovascolare

Cuore, i fattori di rischio che possiamo modificare
Come sappiamo, ci sono tre tipi di prevenzione del rischio cardiovascolare e ci sono fattori di rischio immodificabili.
Quelli non modificabili nella prevenzione primaria sono l'età, il sesso maschile, l'etnia non caucasica e la familiarità.
Età: in generale ogni anno che passa il rischio aumenta, sono a maggior rischio i maschi oltre i 55 anni e le femmine oltre i 65 anni.
Sesso maschile: questo fattore dipende dall'assenza della protezione estrogenica presente invece nelle donne in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale