ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 61 a 70 DI 100

19/01/2024 11:20:00 Fondamentale per la diagnostica di precisione

Un algoritmo prevede il ritmo circadiano
Il ritmo circadiano è sempre più correlato alla salute umana, dalle malattie cardiache alla neurodegenerazione. Cercare di comprendere con precisione la fase circadiana di un soggetto è sempre più importante per la diagnostica di precisione e per la tempistica personalizzata degli interventi terapeutici.
«Numerosi studi hanno dimostrato che la disregolazione dei ritmi circadiani è associata a vari problemi di salute, tra cui obesità, diabete, malattie cardiovascolari e cancro», spiegano due ... (Continua)

17/01/2024 10:14:00 Come evitare gli errori nell’assunzione dei farmaci

Gli errori dei pazienti nel seguire le terapie
Se i medici qualche volta sbagliano, anche ai pazienti capita di incorrere in errore, soprattutto nell’assunzione delle terapie, mettendo a repentaglio la loro salute. E le insidie si moltiplicano quando i pazienti sono in poli-terapia. Gli esperti della Società Italiana di Medicina Interna (SIMI) lanciano l’allarme bucce di banana nelle terapie e propongono consigli e istruzioni per l’uso per evitarle.
“Molti pazienti - ricorda il professor Giorgio Sesti, presidente della SIMI - in ... (Continua)

11/01/2024 17:00:00 Sembra in grado di aumentare la risposta immunitaria

Il fruttosio combatte i tumori
Se in passato alcune ricerche avevano puntato il dito contro lo zucchero, reo di creare le condizioni ideali per la proliferazione tumorale, ora un nuovo studio sottolinea gli aspetti positivi legati al consumo di fruttosio, uno zucchero semplice contenuto nella frutta, nel miele e in alcuni alimenti dolci sotto forma di additivo.
Lo studio, condotto da ricercatori dello Shanghai Chest Hospital e dell’Università Jiao Tong di Shanghai, indica che una dieta ricca di fruttosio è in grado di ... (Continua)

11/01/2024 16:25:00 Aggiunta agli antibiotici beta-lattamici aumenta la risposta clinica

Polmonite, la claritromicina migliora il trattamento
Nei pazienti con polmonite acquisita in comunità e una risposta infiammatoria sistemica l’aggiunta di claritromicina agli antibiotici beta-lattamici ha l’effetto di migliorare la risposta clinica.
A dimostrarlo è lo studio ACCESS, un trial randomizzato di fase 3 pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine. Il campione era formato da adulti con necessità di ricovero ospedaliero che presentavano due o più sintomi legati alla polmonite acquisita in comunità come tosse, dispnea, dolore ... (Continua)

09/01/2024 12:30:00 La terapia riduce il rischio di progressione della malattia

Cancro al seno, trastuzumab deruxtecan rimborsabile
Nelle pazienti con tumore al seno metastatico e bassa espressione della proteina HER2 (HER2 low) trastuzumab deruxtecan, l’anticorpo monoclonale farmaco-coniugato di Daiichi Sankyo e AstraZeneca, migliora in modo sostanziale sia la sopravvivenza libera da progressione che la sopravvivenza globale.
L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha approvato la rimborsabilità di trastuzumab deruxtecan come monoterapia per il trattamento di pazienti adulti con cancro della mammella HER2 low (HER2 low: ... (Continua)

09/01/2024 09:57:30 L’inibizione di GTF2l fa regredire i sintomi di una forma rara

Autismo, possibile cura grazie a un gene?
Grazie a uno studio realizzato su organoidi cerebrali e ora in fase pre-clinica, un team interdisciplinare di scienziati dell’Università Statale di Milano, di IEO - Istituto Europeo di Oncologia e di Human Technopole ha scoperto che l’inibizione farmacologica di uno specifico gene (GTF2I) fa regredire i sintomi principali dell’autismo in modelli pre-clinici della sindrome 7Dup, una rara condizione genetica del neurosviluppo che fa parte dei disordini dello spettro autistico.
In Italia i ... (Continua)

05/01/2024 10:00:00 Riconoscere, trattare e prevenire un’infestazione

Cimici dei letti, cosa fare
L’infestazione da cimici dei letti ha colpito duramente la Francia negli scorsi mesi. I piccoli insetti parassiti non veicolano infezioni, ma la loro puntura provoca reazioni cutanee fastidiose.
“Dai dati, non ci sono indicazioni di una crescita delle infestazioni da cimici dei letti in Italia”, spiega Fabrizio Montarsi, biologo ed entomologo dell'Istituto zooprofilattico sperimentale (Izs) delle Venezie.
Tuttavia, è bene riconoscere i segni di un’eventuale infestazione per difendersi. ... (Continua)

04/01/2024 11:00:00 Effetto visibile solo nei tumori con bassi livelli di NKX3

Cancro della prostata, la metformina ne previene la crescita
I tumori della prostata con bassi livelli di NKX3 mostrano maggiori probabilità di svilupparsi in neoplasie aggressive. In questi casi, la metformina dimostra efficacia nel prevenire la progressione del cancro.
A dimostrarlo è uno studio del Dipartimento di farmacologia al Columbia University Irving Medical Center di New York coordinato da Cory Abate-Shen, che spiega: «La metformina potrebbe prevenire la progressione del cancro alla prostata, ma solo nei tumori con bassi livelli di NKX3, che ... (Continua)

03/01/2024 12:49:00 Le soluzioni prescritte dal dentista hanno effetti positivi

I prodotti a base di fluoro riducono il rischio di carie
Non solo gel e integratori, ma anche vernici e sigillanti al fluoro sembrano produrre un effetto positivo sul rischio di carie giovanile. A dirlo è uno studio pubblicato su Jama Network da un team dell’Oregon Health & Science University di Portland che ha analizzato gli interventi di prevenzione in tema di salute orale e di carie giovanile fra i 5 e i 17 anni.
«Bambini e adolescenti sono vulnerabili ai problemi di salute orale causati spesso dalla carie dovuta a batteri aderenti ai denti che ... (Continua)

02/01/2024 12:00:00 I livelli sierici degli estrogeni sono un fattore fondamentale

Gli inibitori dell’aromatasi nel cancro al seno
Secondo uno studio pubblicato su The Lancet Oncology da un team della Queen Mary University di Londra, i livelli sierici di estrogeni sono un indicatore importante per stabilire se le donne in post-menopausa a rischio di cancro al seno trarranno beneficio dall’uso di inibitori dell’aromatasi come anastrozolo.
«Il tipo più comune di cancro al seno nelle donne in post-menopausa è la forma positiva al recettore degli estrogeni (ER+), e gli inibitori dell'aromatasi riducono gli estrogeni in modo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale