ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 91 a 100 DI 100

28/02/2023 12:20:00 Un padre dona al figlio malato una parte dell’organo

Il primo trapianto di polmone da donatore vivente
Una grande storia di speranza quella che arriva da Bergamo. All’Ospedale Papa Giovanni XXIII è stato realizzato il primo trapianto di polmone da donatore vivente in Italia. A sottoporsi al trapianto è stato un bambino talassemico di 5 anni che si era in precedenza sottoposto a un trapianto di midollo per la sua malattia. Il papà gli ha donato prima il midollo, poi un pezzo di polmone per il secondo trapianto.
Per superare gli effetti della talassemia, il bambino si è sottoposto al primo ... (Continua)

24/02/2023 Probabilità di decesso più alte in caso di malattia cardiaca

Essere single fa male al cuore
Mal di cuore per i single, e non solo in termini figurati. Secondo uno studio presentato nel corso dell’Annual Scientific Session dell’American College of Cardiology, gli uomini single con una diagnosi di insufficienza cardiaca mostrano una probabilità più che doppia di morire entro 5 anni dalla scoperta della malattia rispetto agli uomini sposati e alle donne di qualsiasi stato civile.
"Esiste una relazione tra lo stato sentimentale di una persona e la sua prognosi clinica con insufficienza ... (Continua)

23/02/2023 15:10:00 Alternativa rispetto al doppio trapianto fegato-rene

Iperossaluria di tipo 1: trapianto di rene e lumasiran
Nei pazienti affetti da iperossaluria primitiva di tipo 1 (PH1) con insufficienza renale, il trapianto di rene isolato in terapia con lumasiran può essere una strategia sicura: questa è l'indicazione fornita da un team franco-olandese guidato dalla dott.ssa Anne-Laure Sellier-Leclerc dell’Università di Lione in un articolo pubblicato sulla rivista Nephrology, dialysis, transplantation.
A supporto della loro raccomandazione, che dovrà essere necessariamente confermata da ulteriori dati ... (Continua)

21/02/2023 10:30:00 Più frequenti le riospedalizzazioni in questi pazienti

La sepsi aumenta il rischio cardiovascolare
I pazienti ricoverati per sepsi mostrano un rischio maggiore di eventi cardiovascolari e di nuovo ricovero in ospedale per qualsiasi causa. A dimostrarlo sono i dati di uno studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association da un team della Mayo Clinic di Rochester guidato Jacob Jentzer, che commenta: «Sappiamo che l'infezione può essere un potenziale fattore scatenante per l'infarto del miocardio, e che può anche predisporre un paziente ad altri eventi cardiovascolari, ... (Continua)

17/02/2023 17:33:00 Prevalenza maggiore rispetto alla popolazione generale

Fibromialgia più comune in chi ha avuto Covid grave
Nella maggior parte dei pazienti ospedalizzati per Covid si registra la presenza di almeno un sintomo associato a fibromialgia da 3 mesi a un anno dopo l’infezione. La prevalenza di fibromialgia fra i convalescenti è molto più alta rispetto alla popolazione generale, in particolare le donne.
I risultati emergono da uno studio israeliano pubblicato su Plos One. La fibromialgia si caratterizza per la presenza di dolore muscoloscheletrico cronico accompagnato da sonno, stanchezza, disturbi ... (Continua)

14/02/2023 15:35:00 Correlazione evidente fra microbiota intestinale e benessere cardiovascolare

I probiotici prevengono le malattie cardiovascolari
Secondo i dati Istat del 2017, il 10.4% di tutti i decessi è stato attribuito a malattie ischemiche del cuore (11.3% negli uomini e 9.6% nelle donne) e il 9.2% a eventi cerebrovascolari (7.6% negli uomini e 10.7% nelle donne). Accanto a fattori di rischio legati all'avanzare dell'età o di carattere genetico, vi sono comportamenti e stili di vita quali fumo, alcol, e cattiva alimentazione che incrementano l'insorgere di problemi cardiocircolatori. Anni di studi hanno infatti comprovato che ... (Continua)

14/02/2023 15:10:00 Daratumumab in combinazione con altre molecole

Nuova terapia per l’amiloidosi da catene leggere
Daratumumab, primo anticorpo monoclonale anti-CD38 totalmente umano approvato per il trattamento del mieloma multiplo e sviluppato da Janssen, ha ricevuto dall’agenzia del farmaco italiana, AIFA, la rimborsabilità per due nuove indicazioni terapeutiche. «Nella sua formulazione sottocutanea è la prima specifica terapia in Italia, in combinazione con bortezomib, ciclofosfamide e desametasone (D-VCd), rimborsata per il trattamento dell’amiloidosi da catene leggere (AL) di nuova diagnosi», spiega ... (Continua)

09/02/2023 10:22:00 Aumentano il rischio di malattie cardiovascolari e di morte

Inibitori della pompa protonica rischiosi per i diabetici
Chi soffre di diabete di tipo 2 dovrebbe astenersi dall’assumere inibitori della pompa protonica, farmaci associati a un aumento del rischio di malattia coronarica, infarto del miocardio, insufficienza cardiaca e mortalità per ogni causa.
A rivelarlo è uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism da un team della Huazhong University of Science and Technology in Cina diretto da An Pan, che spiega: «Questi risultati suggeriscono che tra i pazienti con diabete di ... (Continua)

08/02/2023 17:40:00 Malattia rara che può causare ictus nei giovani

Angiopatia Moyamoya: pubblicate le linee guida
Sono state presentate e pubblicate su European Stroke Journal le linee guida dell'ESO (European Stroke Organization) sull'angiopatia Moyamoya (MMA), sviluppate per assistere i medici nella gestione dei pazienti con MMA nel processo decisionale di diagnosi e cura.
Tali linee guida sono state supportate dalla Rete europea per le malattie vascolari rare (VASCERN). Il gruppo di lavoro, che ha coinvolto neurologi, neurochirurghi, statistici e genetisti, è stato coordinato dalla dottoressa Anna ... (Continua)

07/02/2023 15:40:00 La perdita del ruolo sociale peggiora l’esito di malattie cardiovascolari

La solitudine fa ammalare il cuore degli anziani
Gli anziani affetti da problemi cardiaci come lo scompenso dovrebbero evitare in ogni modo la solitudine e la percezione della perdita del proprio ruolo familiare e sociale. Uno studio pubblicato su Frontiers in Cardiovascular Medicine rivela infatti che gli anziani che si sentono soli e inutili mostrano più spesso degli altri esiti clinici sfavorevoli.
Satoshi Katano, ricercatore della Sapporo Medical University, commenta: "Recenti ricerche hanno dimostrato che la fragilità sociale è ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale