ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 1 a 10 DI 100

01/07/2024 12:41:00 Cambiano i valori di riferimento per contrastare l’obesità

Limiti più stringenti per i bambini in sovrappeso
Un bambino su 10 in Italia è obeso, mentre quasi 2 su 10 sono in sovrappeso. Dati allarmanti che richiedono una presa di posizione netta da parte delle autorità sanitarie.
Per questo, è stato annunciato durante il Congresso nazionale della Società italiana di Nutrizione Umana il cambio dei valori di riferimento per calcolare il fabbisogno medio di energia tra i bambini.
«Fino a qualche anno fa per seguire l’andamento del peso del bambino in rapporto all’altezza, il cosiddetto indice di ... (Continua)

07/06/2024 09:29:17 Riduzione del rischio di oltre il 70 per cento per i bambini che le consumano

L’allergia alle arachidi si previene mangiandole
Per evitare un’allergia alle arachidi conviene mangiarle sin da piccoli. È la conclusione di uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine da un team del King’s College di Londra.
Stando ai dati, l’introduzione precoce nella dieta delle noccioline produce una riduzione del rischio di insorgenza dell’allergia pari al 71%. Allo studio hanno partecipato oltre 500 bambini seguiti fino ai 12 anni.
«Decenni di raccomandazioni a evitarle da piccoli hanno impaurito i genitori, ma i ... (Continua)

06/06/2024 17:01:00 La chiave in alcuni frammenti di Rna negli spermatozoi

L’alimentazione paterna influisce sulla salute dei figli
Il dott. Raffaele Teperino, capo del gruppo di ricerca "Environmental Epigenetics" presso Helmholtz Munich, ha esaminato insieme al suo team di ricerca l'influenza dell'alimentazione e del sovrappeso paterno sulla salute dei figli – concentrandosi sull'alimentazione prima del concepimento. Gli scienziati si sono focalizzati su specifiche piccole molecole di RNA negli spermatozoi, chiamate frammenti di tRNA mitocondriali (mt-tsRNA, vedi sotto). Questi RNA svolgono un ruolo chiave nella ... (Continua)

05/06/2024 10:30:00 Medici e ingegneri italiani hanno lavorato copiando il naso del fratello

Ricostruito il naso a un bambino con la stampa 3D
Gli hanno ricostruito il naso progettandolo con l’ausilio della stampa 3D, “copiando” quello del fratellino gemello per ottenere un risultato quanto più possibile naturale. È la storia di un bambino di 5 anni, operato con successo dal team di chirurghi dell’AOU Meyer Irccs, guidato dal dottor Flavio Facchini, specialista in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva.
Nato prematuro alla 28esima settimana di gravidanza, il piccolo era privo della piramide nasale a seguito di una complicanza ... (Continua)

30/05/2024 15:10:00 In Italia fuma un adulto su 4

Allarme fumo, raddoppia il policonsumo
In Italia, la maggioranza degli adulti tra i 18 e i 69 anni non fuma (59%) o ha smesso di fumare (17%), ma un italiano su quattro è fumatore (24%). Questa percentuale cresce però tra i giovani, di cui il 30,2% usa almeno un prodotto tra sigaretta tradizionale, tabacco riscaldato o sigaretta elettronica.
Sempre in questa fascia di età raddoppia il policonsumo, l’utilizzo contemporaneo di diversi prodotti. Lo affermano i risultati di due diverse indagini dell’Iss (per gli adulti la ... (Continua)

30/05/2024 12:43:00 Due studi confermano i benefici del riunirsi a tavola

Mangiare insieme fa bene a cuore e mente
Buon cibo e movimento, si sa, ma se la dieta mediterranea aggiunge anni felici alla vita è merito anche della convivialità, l’ingrediente segreto che rafforza i legami familiari e riduce lo stress. Ce lo ha ricordato il Covid-19, quando siamo ripartiti dal cibo condiviso, anche a distanza, per riappropriarci del nostro stare insieme. E se nei giorni scorsi persino il New York Times ha dedicato un articolo al pranzo della domenica e al piacere tutto italiano della tavola condivisa, arriva oggi ... (Continua)

26/04/2024 09:45:00 L’editing del genoma garantisce il successo nel 90 per cento dei casi

La tecnica Crispr per talassemia e anemia falciforme
Guariti grazie alle “forbici” molecolari in grado di correggere i difetti del DNA. Sono i pazienti con talassemia e anemia falciforme coinvolti in due studi internazionali, pubblicati ora sullo stesso fascicolo della rivista New England Journal of Medicine, che hanno visto l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù tra i centri di ricerca protagonisti della sperimentazione, basata sulla tecnica di editing genetico nota con il nome di CRISPR-Cas9.
Il 91% dei pazienti talassemici, documentano gli ... (Continua)

26/04/2024 09:23:28 Solitudine ed esaurimento per 2 genitori su 3

Essere genitori esaurisce
Uno studio americano offre un quadro desolante della genitorialità, lasciando emergere una vera e propria epidemia di solitudine ed esaurimento psicofisico fra i genitori.
Lo studio, firmato da ricercatori della Ohio State University, afferma che il 66% dei genitori soffre di isolamento, senso di solitudine ed esaurimento psicofisico a causa delle continue richieste legate alla genitorialità. Il 38% dei genitori sente inoltre di non poter contare su nessun aiuto per lo svolgimento dei propri ... (Continua)

18/04/2024 Somministrata al primo paziente al Policlinico di Milano

La terapia genica per l’emofilia
È un giovane uomo il primo paziente ad aver ricevuto la terapia genica contro l'emofilia A grave. L'infusione della terapia è avvenuta a inizio aprile al Policlinico di Milano e la procedura ha avuto pieno successo. Ciò avviene a distanza di poche settimane dall’autorizzazione regionale che individua il Policlinico come unico centro hub per trattare l'emofilia di tipo A grave in pazienti adulti.
"Questo risultato - spiega Flora Peyvandi, direttrice della Medicina - Emostasi e Trombosi del ... (Continua)

02/04/2024 10:45:00 Possibilità di deficit neurocognitivi nei bambini di donne fumatrici

Gravidanza, rischi associati al fumo
Uno studio apparso su Jama Network Open segnala i pericoli connessi con il consumo di tabacco durante la gravidanza. In particolare, secondo le conclusioni del team dell’Università del Nebraska di Omaha guidato da Troy Puga, l’uso di tabacco durante la gravidanza è associato a un più alto rischio di deficit neurocognitivi nei bambini fra i 9 e i 12 anni di età.
«Nella prima infanzia e nell’adolescenza il cervello si sviluppa aumentando le dimensioni strutturali, modificando la composizione ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale