ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 81 a 90 DI 100

07/03/2024 15:30:00 La ricerca apre alla possibilità di diagnosi precoce della malattia

Schizofrenia, scoperte precise alterazioni metaboliche
La schizofrenia è uno dei più gravi disturbi psichiatrici, e molte sono ancora le lacune nelle conoscenze sui meccanismi che ne sono alla base. Una ricerca dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli (IS), ha ora identificato specifiche alterazioni metaboliche associate a questa patologia, offrendo nuove prospettive verso la sua comprensione.
La ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica Schizophrenia, è stata incentrata sull’analisi di una complessa serie di reazioni chimiche, la cosiddetta ... (Continua)

07/03/2024 12:00:00 Cruciale nella risposta all’immunoterapia

La proteina hMENA nel tumore del polmone
La proteina hMENA e alcune sue varianti sono in grado di influenzare il microambiente tumorale, un ecosistema molto eterogeneo che può contribuire alla crescita, la progressione o remissione del tumore. La scoperta è avvenuta nell’ambito di uno studio condotto da ricercatori dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE).
I risultati, appena pubblicati sulla rivista eBioMedicine, dimostrano che l’espressione delle varianti di hMENA nelle cellule tumorali e nei fibroblasti hanno un ruolo ... (Continua)

07/03/2024 11:10:00 Scoperta la presenza nelle placche aterosclerotiche

Le microplastiche nel cuore
Perfino nelle placche aterosclerotiche si nascondono le temibili micro e nano-plastiche. Dopo che diverse ricerche ne hanno trovato traccia in vari organi e tessuti dell’organismo - placenta, fegato, polmoni - un nuovo studio dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli pubblicato su The New England Journal of Medicine ne rivela la presenza nei depositi di grasso delle arterie, fornendo prova della loro pericolosità.
Stando ai dati, le placche aterosclerotiche contaminate sarebbero anche ... (Continua)

05/03/2024 10:30:00 Problemi di organizzazione del pensiero più probabili per chi ne soffre

Le apnee notturne pregiudicano la memoria
Chi soffre di apnee notturne mostra maggiori probabilità di soffrire di problemi di memoria e di organizzazione di pensiero. A dimostrarlo è uno studio presentato al congresso dell’American Academy of Neurology di Denver.
Le apnee notturne sono un disturbo respiratorio che si verifica durante il sonno, provocando un ridotto apporto di ossigeno e la frammentazione del sonno a causa dei tanti micro-risvegli.
Un uomo su 4 soffre di apnee ostruttive del sonno, ma il disturbo si manifesta ... (Continua)

05/03/2024 09:24:00 Ricerca italiana fa luce sull’infiammazione della ghiandola prostatica

Scoperto meccanismo utile contro il cancro della prostata
Uno studio condotto dall’Università di Trento ha aiutato a decifrare un meccanismo con cui l’infiammazione della ghiandola prostatica promuove l’immunità antitumorale innata. I risultati sono stati pubblicati su Embo Journal.
Lo studio apre spiragli per affrontare in modo nuovo un cancro che è definito “immunologicamente freddo” perché è caratterizzato da una scarsa presenza di cellule del sistema immunitario. La conseguenza è che le cellule tumorali faticano a essere riconosciute ed ... (Continua)

04/03/2024 12:40:00 Il test può rivelare il cancro nelle fasi iniziali

Un esame delle urine per il cancro delle ovaie
Un nuovo test delle urine sembrerebbe in grado di rilevare la presenza di un cancro delle ovaie sin dalle sue primissime fasi, aprendo così la strada a trattamenti ben più efficaci per le pazienti colpite.
Il test potrebbe integrarsi con altri dati, come il dosaggio di Ca-125, l’ecografia transvaginale e l’anamnesi familiare per migliorare la diagnosi precoce del tumore. La ricerca, condotta da Joseph Reiner e i suoi colleghi della Virginia Commonwealth University, è stata presentata nel ... (Continua)

04/03/2024 09:23:23 Aumenta il rischio di preeclampsia e di basso peso alla nascita

Gravidanza, la dieta vegana minaccia il feto
Uno studio dell’Università di Copenaghen pubblicato su Acta Obstetricia et Gynecologica Scandinavica mostra i possibili effetti negativi della dieta vegana in gravidanza. Il particolare regime alimentare costituirebbe un rischio per il feto, aumentando le probabilità di sviluppare preeclampsia e di partorire un figlio con basso peso alla nascita.
«Le diete vegane e a base vegetale altamente limitate aumentano le probabilità di carenze nutrizionali che potrebbero ... (Continua)

01/03/2024 12:45:00 Le polveri fini aumentano i rischi di ricovero

I rischi dell’inquinamento per cuore, polmoni e cervello
Il rischio di finire in ospedale per problemi cardiovascolari o polmonari aumenta con l’esposizione allo smog. A confermarlo sono due studi pubblicati sul British Medical Journal secondo cui l’esposizione a breve e a lungo termine all’inquinamento da polveri fini Pm2,5 risulta associata a un maggior rischio di ricovero per gravi malattie cardiache e respiratorie. Secondo gli esiti degli studi, non esisterebbe una soglia di inquinanti sicura per la salute di cuori e polmoni.
Lo smog però ... (Continua)

28/02/2024 17:30:00 Maggiori rischi di malattie autoimmuni nelle donne depresse in gravidanza

Depressione perinatale e malattie autoimmuni, nesso duplice
Uno studio apparso su Molecular Psychiatry mostra che le donne affette da malattie autoimmuni (AD) hanno maggiori probabilità di soffrire di depressione in gravidanza e dopo il parto. Ma il rapporto pare anche inverso, ovvero in caso di depressione perinatale (PND) aumenta il rischio di sviluppare una malattia autoimmune.
«Questi risultati dimostrano un’associazione bidirezionale tra AD e PND indipendente dalle comorbilità psichiatriche, suggerendo meccanismi biologici possibilmente ... (Continua)

28/02/2024 15:41:00 Opzione praticabile anche per questa categoria di pazienti

Mastectomia con ricostruzione immediata in donne con protesi
Le donne che si sono sottoposte a mastoplastica additiva e subiscono una diagnosi di cancro al seno possono affrontare una ricostruzione immediata con protesi definitiva, stando ai risultati di uno studio pubblicato su Aesthetic Surgery Journal su un campione di 38 pazienti.
Le conclusioni della ricerca sfatano la falsa credenza secondo cui in questa categoria di pazienti la mastectomia con ricostruzione immediata e il posizionamento di una protesi definitiva contestualmente alla fase ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale