Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 121

Risultati da 41 a 50 DI 121

11/12/2013 14:45:00 Tutti i consigli per affrontarlo al meglio

Mamma, vado all’asilo
Meglio l’asilo nido o una baby sitter? La maggior parte delle mamme italiane, quando si avvicina il rientro al lavoro finiti i mesi di maternità, si trovano davanti a questo angoscioso bivio.
E, in effetti, la scelta di mandare all’asilo nido bambini anche molto piccoli è un’esigenza tutta “moderna” derivata dall’impossibilità, per le mamme e i papà che lavorano, di accudire i propri figli in alcune ore della giornata, divenendo, così, una scelta necessaria di fronte all’alternativa di una ... (Continua)

27/11/2013 09:57:46 Associazione fra sovrappeso e sordità

Udito a rischio con qualche chilo di troppo
Qualche chilo in più non fa male solo alla linea, aumentando peraltro l’incidenza di molte malattie, in primo luogo quelle cardiovascolari, ma potrebbe aumentare anche il rischio di perdita dell’udito.
A dirlo è uno studio condotto dalla dott.ssa Sharon Curhan del Brigham and Women’s Hospital, che spiega: “spesso pensiamo alla perdita dell’udito come una parte inevitabile del processo di invecchiamento ma questi risultati forniscono la prova che i fattori di rischio potenzialmente ... (Continua)

29/10/2013 10:13:34 Vibrazioni musicali per aumentare le percentuali di fecondazione

La musica aiuta a nascere
Si chiamano Tobias e Sasha, oggi si muovono, giocano e balbettano come tutti gli altri neonati, ma per loro la musica ha giocato un ruolo davvero fondamentale, sin dal momento della fecondazione. Sono, infatti, i primi bimbi italiani, nati da embrioni fecondati con la musica presso l’Istituto Marquès di Barcellona.
La nascita di questi gemellini è stata, infatti, resa possibile, grazie ad un programma pionieristico di R&S+I (Ricerca & Sviluppo + Innovazione) che l’Istituto Marquès ha messo ... (Continua)

08/10/2013 Sentire poco aumenta fino a 5 volte il rischio di demenza

Il misterioso legame fra ipoacusia e demenza
Udito e cervello, sordità e demenza. Il pericolo di decadimento cognitivo è direttamente proporzionale al livello di ipoacusia: può aumentare fino a 5 volte nei casi più gravi di sordità e per ogni peggioramento dell’udito di 10 decibel si registra una crescita del rischio di demenza di circa 3 volte.
Tra ipoacusia e demenza intercorre un legame misterioso e reciproco. Si stima, infatti, che in 1 caso su 3 la demenza - che oggi colpisce 36 milioni di persone nel mondo - possa essere causata ... (Continua)

20/09/2013 Diversi studi hanno dimostrato che andare in bici fa bene alla salute

La bici per tonificarsi e dimagrire divertendosi
Andare in bici ha tante conseguenze positive sulla nostra salute. Aiuta ad esempio a prevenire le malattie cardiovascolari. Secondo la famosa British Medical Association, pedalando mezz'ora al giorno il rischio si riduce del 50%. Abituandosi progressivamente allo sforzo, il cuore batte meno velocemente, i polmoni sono ventilati e i muscoli ossigenati.
La bicicletta migliora anche il metabolismo. Come tutte le attività di resistenza, cioè moderate, regolari e di lunga durata, il ciclismo ... (Continua)

13/09/2013 12:05:38 Tutte le sfaccettature del gesto

Il bacio
Momento “speciale” di contatto fisico tra due persone, il bacio può essere un gesto molto intimo, un atto d’amore che accende i sensi, un segno di amicizia, di fedeltà o di ossequio; nel culto cristiano c’è il bacio di pace dato ad un oggetto sacro, ad esempio, ma c’è anche il bacio di Giuda, un simbolo di tradimento.
Un semplice gesto, baciare, sfiorare con le labbra il corpo di un’altra persona, è in realtà un atto molto ricco di significati e di implicazioni affettive e psicologiche: ... (Continua)

11/07/2013 15:36:13 Ricercatori statunitensi ricreano in laboratorio le strutture dell'organo

Il primo orecchio nato dalle staminali
Per la prima volta un gruppo di ricercatori americani è riuscito a ricreare le strutture dell'orecchio preposte alle funzioni dell'equilibrio e dell'udito. Ad annunciarlo è lo studio pubblicato su Nature da Eri Hashino dell'Indiana University e dai suoi colleghi.
La scoperta potrebbe dare nuove linfa allo sviluppo di cure per la sordità e altre patologie correlate. La tecnica su cui si basa lo studio prevede la trasformazione delle cellule staminali embrionali di topo in cellule specifiche ... (Continua)

12/04/2013 Il nuovo strumento per l'orecchio interno inserito in chirurgia ambulatoriale

Nuovo apparecchio per l'udito da impiantare più facilmente
Le persone che hanno problemi di udito non solo corrono il rischio di scivolare in un isolamento sociale a causa del loro stato ma, cosa più grave, possono anche essere a rischio durante le semplici attività di ogni giorno, come guidare l'automobile o attraversare la strada.
Per questo motivo, gli apparecchi acustici sono essenziali per le persone ultrasessantacinquenni con problemi di udito, che in Europa rappresentano quasi il 50 per cento in questa fascia d'età. Questi dispositivi non ... (Continua)

18/03/2013 Il disturbo legato all'insorgenza della malattia da prioni
Perdita di udito legata al morbo di Creutzfeldt-Jakob
Perdere improvvisamente l'udito può essere il segnale di una patologia più grave in corso, il morbo di Creutzfeldt-Jakob, patologia neurodegenerativa causata dai prioni, come la sua variante rara, il cosiddetto morbo della mucca pazza.
Ad affermare questa possibilità è uno studio dell'ospedale Henry Ford che verrà presto presentato al prossimo congresso dell'American Academy of Neurology. I ricercatori hanno analizzato il caso di un uomo di 67 anni che ha perso l'udito in entrambe le ... (Continua)
22/02/2013 Possibile soluzione per la malformazione a carico dell'orecchio

Orecchie artificiali per bambini affetti da microtia
Un gruppo di bio-ingegneri e di medici della Cornell University di Ithaca, nel New Jersey, ha creato i primi padiglioni auricolari artificiali partendo da una tecnologia in 3D e da cellule staminali che ricostituiscono la cartilagine e conferiscono nuova forma all'orecchio.
La scoperta potrebbe rappresentare la soluzione che la chirurgia ricostruttiva stava cercando per quei bambini affetti dalla nascita da una malformazione nota come microtia.
Con tale termine ci si riferisce a una serie ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale