Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 110

Risultati da 1 a 10 DI 110

12/07/2016 14:37:24 Pratica diffusa, ma non esente da rischi

Ceretta “alla brasiliana”, meglio evitare
Un recente studio pubblicato su Jama Dermatology segnala che oltre 6 donne su 10 hanno provato almeno una volta la ceretta “alla brasiliana”, ovvero la depilazione totale delle parti intime femminili.
La pratica, quindi, ha un grado di diffusione ormai molto ampio e coinvolge spesso le donne più giovani e istruite, oltre che quelle più attive sessualmente. Nonostante alcuni studi in precedenza abbiano affermato che questo tipo di ceretta venga effettuato per migliorare il rapporto sessuale, ... (Continua)

23/05/2016 11:23:00 Disponibile anche per i pazienti italiani

Il propranololo per il trattamento degli emangiomi
Ora anche in Italia è disponibile propranololo per il trattamento degli emangiomi infantili. Il farmaco, prodotto da Pierre Fabre Dermatologie, è indicato per gli emangiomi in fase proliferativa che richiedono terapia sistemica in bambini di età compresa tra le 5 settimane e i 5 mesi.
“L’emangioma infantile, il più frequente tumore benigno dell’età pediatrica, in Italia colpisce circa il 4-6% dei neonati”, ha dichiarato il dottor Piero Dalmonte, Responsabile del Centro Angiomi dell’Istituto ... (Continua)

17/05/2016 17:25:00 Politiche di screening nazionali sarebbero auspicabili

Aneurisma dell'aorta addominale, la prevenzione è possibile
L'aneurisma dell'aorta addominale è spesso fatale per chi lo subisce. Ma molti decessi potrebbero comunque essere evitati puntando sulla prevenzione. Per farlo, però, come ricorda Basilio Crescenzi, vicepresidente della Società italiana di angiologia e patologia vascolare (Siapav), è necessario organizzare uno screening a livello nazionale.
«Si tratta di una malattia molto subdola - spiega Crescenzi - perché non è diagnosticabile clinicamente e non dà segno di sé se non quando si complica ... (Continua)

24/02/2016 17:41:00 Meno costoso e più accurato, previene i falsi negativi

Nuovo test genetico per la fibrosi cistica
Alcuni ricercatori dell'Università di Stanford hanno messo a punto un nuovo test genetico per la rilevazione della fibrosi cistica. Lo segnala un articolo pubblicato sul Journal of Molecular Diagnostics.
Il test sarebbe in grado di individuare tutte le mutazioni del gene responsabile della malattia, prevenendo i falsi negativi che ritardano il trattamento. La fibrosi cistica è una malattia grave che colpisce un bambino su 2.700. Le secrezioni delle ghiandole esocrine - muco, sudore, saliva e ... (Continua)

11/02/2016 17:20:00 Associazione evidente fra le infezioni croniche e il declino cognitivo

Le infezioni virali stimolano l'invecchiamento cerebrale
L'invecchiamento cerebrale negli anziani può essere rallentato grazie alla prevenzione delle infezioni virali come l'herpes o il citomegalovirus. A sostenerlo è uno studio pubblicato su Alzheimer’s Disease and Associated Disorders da un team della University of Pittsburgh School of Medicine.
Il coordinatore della ricerca Vishwajit Nimgaonkar ha scoperto un'associazione fra le infezioni croniche da herpes genitale, citomegalovirus e toxoplasma, e il declino cognitivo nell'anziano.
Per ... (Continua)

05/11/2015 17:23:00 Raccomandato l'uso della duplice terapia antibiotica

Le linee guida sulla gonorrea
Gli antibiotici Ceftriaxone e Azitromicina dovrebbero essere utilizzati come terapia di prima linea per l'eradicazione della gonorrea. Lo dicono le nuove linee guida pubblicate su Obstetrics & Gynecology dagli esperti dell'American College of Obstetricians and Gynecologists (Acog).
La raccomandazione è legata alla presa di coscienza del crescente fenomeno della resistenza della Neisseria gonorrhoeae nei confronti dei sulfamidici, tetracicline e della penicillina. ... (Continua)

07/09/2015 12:31:00 Resistenza causata dalle stesse terapie ormonali
Ecco spiegata la recidiva del cancro prostatico
L’elevato tasso di ricaduta che caratterizza il tumore alla prostata potrebbe essere attribuibile anche agli effetti delle terapie ormonali impiegate per contrastarlo.
A sostenerlo, attraverso l’analisi di un modello matematico elaborato per simulare il decorso della malattia, è uno studio condotto da un team dell’Istituto di chimica biomolecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Icb-Cnr) di Napoli.
Se confermate dalla sperimentazione in vivo, queste informazioni consentirebbero ... (Continua)
24/06/2015 16:19:00 Cambia colore in presenza di malattie sessualmente trasmissibili

Il preservativo intelligente
Un preservativo che ci avverte della presenza di una malattia sessualmente trasmissibile. È l'idea a cui hanno pensato tre studenti della Isaac Newton Academy di Ilford, in Gran Bretagna.
Il nuovo profilattico, che è valso ai tre ragazzi il premio Teen Tech Award per la migliore innovazione nel campo della salute, si chiama S.T.EYE ed è in lattice come i normali preservativi, ma il suo strato interno è pieno di molecole che aderiscono ai batteri e ai virus associati alle varie malattie ... (Continua)

11/06/2015 15:02:00 L'efficacia della molecola con saxagliptin e metformina
Diabete, triplice terapia con dapagliflozin
AstraZeneca ha annunciato all’American Diabetes Association (ADA) i risultati positivi dello studio di fase III che ha confrontato l'efficacia e la sicurezza della triplice terapia di associazione dapagliflozin, saxagliptin e metformina verso placebo.
Il trattamento è indicato per quegli adulti con diabete di tipo 2 con un inadeguato controllo glicemico (HbA1c al basale 7% - 10,5%).
Lo studio ha raggiunto il suo endpoint primario: i pazienti che hanno ricevuto la triplice combinazione, ... (Continua)
11/05/2015 10:21:00 Derma umano e suino per migliorare i risultati

Nuove tecniche per allungare il pene
Gli uomini hanno un rapporto sempre più tormentato con il proprio pene. Lo dimostra il vero e proprio boom di richieste per l'allungamento o l'ingrandimento dell'organo genitale.
Nel 2014 i dati parlano di un aumento del 20 per cento, con un'età media che va dai 18 ai 35 anni e una cultura medio-alta. L'intervento viene visto come una ciambella di salvataggio per superare le difficoltà legate a una malattia o per aumentare la propria autostima, da investire poi in un rapporto con l'altro ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale