Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 78

Risultati da 1 a 10 DI 78

11/02/2016 14:13:00 La media stagionale è comunque più bassa degli anni precedenti

Influenza, raggiunto il picco
Anche quest'anno l'influenza stagionale sta concludendo la sua parabola epidemica. Secondo l'ultimo bollettino diramato da Influnet, la rete di sorveglianza dell'Istituto superiore di sanità (Iss), i diversi virus influenzali hanno ormai raggiunto il loro picco stagionale.
In questo momento, il livello di incidenza si attesta a 5,45 casi per 1000 assistiti, un valore «inferiore a quello raggiunto in molte delle precedenti stagioni influenzali», come si legge nel report.
I più colpiti ... (Continua)

03/02/2016 14:19:10 Curiosa proposta dietetica che arriva dagli Stati Uniti

Un po' di burro nel caffè fa dimagrire
Non mettete zucchero nel caffè, ma burro. L'americano Dave Asprey ha ideato questo nuovo stratagemma dietetico al fine di perdere qualche chilo di troppo e assicura che funziona. Il burro nel caffè aumenterebbe la capacità del metabolismo di bruciare le calorie, eliminando il grasso corporeo in eccesso e offrendo un senso di sazietà fino all'ora di pranzo.
La dieta “bulletproof” (a prova di proiettile) si basa sul principio della chetosi, ovvero un processo metabolico che si innesca nel ... (Continua)

12/11/2015 12:35:00 Nuovo approccio per superare la barriera cranica

Cancro, la chemio che arriva dritta al cervello
Una nuova tecnica per la somministrazione di farmaci chemioterapici in caso di tumore al cervello è stata sperimentata con successo dal Sunnybrook Health Sciences Centre di Toronto.
I ricercatori canadesi hanno effettuato i primi test iniettando nel sangue alcune minuscole bolle riempite di gas, inviate al cervello grazie a un fascio di onde a ultrasuoni. La nuova tecnica è promettente non solo per la cura del tumore cerebrale, ma anche per il trattamento di varie malattie neurodegenerative ... (Continua)

14/09/2015 16:32:00 Malattia non è ancora scomparsa a causa di una scarsa adesione alla profilassi

Emergenza morbillo, il paradosso dei vaccini
Doveva essere debellato entro quest'anno secondo le direttive dell'Oms, ma non sarà così. Il morbillo ha colpito 4224 persone nell'ultimo anno in Europa e la causa è una copertura vaccinale non adeguata.
In ogni caso, secondo il rapporto dell'Ecdc, il centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, si è manifestata una diminuzione dei casi negli ultimi anni. Il paese in cui l'incidenza è maggiore è la Germania, dove i movimenti antivaccinali sono molto influenti. Non a caso, ... (Continua)

10/07/2015 17:20:20 I consigli dell'Aifa per non pregiudicare le proprietà dei medicinali

Il caldo mette a rischio anche i farmaci
L'afa estiva minaccia anche i farmaci che molti di noi assumono quotidianamente. Le alte temperature e la maggior esposizione ai raggi solari, infatti, pongono problemi di corretta conservazione dei medicinali, necessaria affinché i cittadini non corrano rischi diretti o indiretti per la propria salute.
L'Agenzia del Farmaco (Aifa) ha predisposto un documento in cui vengono elencati i consigli per mantenere l'integrità dei farmaci e la loro efficacia.
Oltre alle raccomandazioni valide per ... (Continua)

01/06/2015 14:43:00 Ancora in gran parte ignota la natura cellulare dell'organismo
I misteri delle cellule
Studiare le cellule del corpo umano è un'impresa che riporta alla mente le fatiche di Sisifo. I miliardi di cellule presenti nell'organismo rientrano in centinaia, se non migliaia, di tipologie, molte delle quali sono ancora da scoprire.
Ci sta provando ad esempio Aviv Regev presso il Broad Institute di Cambridge. La tecnica utilizzata prevede sistemi fluidici con i quali separare le cellule su microscopici nastri trasportatori per poi sottoporle a una dettagliata analisi genetica a un ritmo ... (Continua)
17/04/2015 11:38:16 Si tratta di bolle di idrogeno e ossigeno

Ecco perché le dita «scrocchiano»
Se quando siete nervosi avete l'abitudine di “scrocchiarvi” le dita non preoccupatevi. Quello che sentite in realtà non è il rumore delle vostra ossa e la procedura sostanzialmente non provoca alcun danno.
Si tratta in realtà di bolle che si formano all'interno delle nocche, formate da idrogeno e ossigeno. A scoprirlo è stato un team di ricercatori dell'Università dell'Alberta, in Canada, che ha pubblicato su Plos One uno studio sull'argomento.
Fra la giuntura della nocca e ... (Continua)

09/04/2015 09:54:30 Effetti positivi sulla linea e protezione dall'osteoporosi

Fare le scale è un toccasana
Lasciate perdere l'ascensore, quando arrivate a casa o in ufficio affrontate qualche piano di scale e ne vedrete i benefici per la salute. Lo confermano anche gli esperti del ministero della Salute, secondo cui per restare in forma non è necessario iscriversi in palestra, ma basta sfruttare le occasioni proposte dall'ambiente circostante.
Se è vero che l'Oms consiglia di svolgere almeno 30 minuti di attività fisica durante il giorno, è altrettanto vero che fare le scale contribuisce al ... (Continua)

18/03/2015 15:14:00 Nuova terapia mostra ottimi risultati

Gli ultrasuoni per l'Alzheimer
Ripulire il cervello dalle placche amiloidi che determinano l'insorgenza dell'Alzheimer. È questo l'approccio terapeutico ideato da alcuni ricercatori dell'Università del Queensland, che sulla rivista Science Translational Medicine hanno pubblicato i dettagli del loro trattamento.
Gli ultrasuoni focalizzati hanno dimostrato su modello murino di poter eliminare il 75 per cento delle placche amiloidi accumulate nell'encefalo. La tecnica si basa sull'attivazione delle cellule immunitarie della ... (Continua)

18/12/2014 11:51:00 Nuovo tipo di trattamento del cancro

Nanoparticelle d’oro eliminano le cellule tumorali
Utilizzare la temibile capacità delle cellule tumorali di sopravvivere anche in condizioni di scarsa ossigenazione per renderle riconoscibili da parte di nanoparticelle d’oro in grado di individuarle e distruggerle.
È quanto realizzato da un gruppo di ricercatori dell’Istituto di fisica applicata del Consiglio nazionale delle ricerche (Ifac-Cnr) e dell’Università di Firenze. La nuova tecnologia, illustrata su Advanced Functional Materials, è protetta da brevetto.
“Le cellule tumorali si ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale