• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 1 a 10 DI 250

    14/06/2001 

    Denti: sequenziato batterio periodontite
    E’ finalmente arrivato il rimedio ad una delle infezioni più dolorose. Un gruppo di ricercatori americani è riuscito a sequenziare il genoma del principale responsabile della periodontite, un batterio chiamato ''Porphyromonas gingivalis''. E la mappa è già su Internet (www.tigr.org), disponibile così per tutti i ricercatori del mondo. Il progetto è stato portato avanti dal NIDCR americano (National Institute of Dental and Craniofacial Research, dai ricercatori dell'Istituto per la ricerca ... (Continua)

    25/07/2001 

    Le vaccinazioni per la febbre gialla
    a cura del Dr. Maurizio De Angelis
    Prevenire è meglio che curare è un vecchio detto ancora valido, soprattutto nell’ambito delle malattie tropicali. Tra le misure di prevenzione da adottare prima di un viaggio un ruolo importante spetta alle vaccinazioni. Alcune malattie sono frequentemente associate ai viaggi e per questo i corrispondenti vaccini sono indicati come vaccini per i viaggi internazionali. Queste malattie sono il colera, la febbre tifoide, l’epatite A, l’encefalite ... (Continua)

    03/10/2001 
    Il papilloma
    Il virus del papilloma umano (HPV) non è soltanto l'agente eziologico delle comuni verruche ma è anche il principale motivo di cancro alla cervice uterina. Questo tumore registra ogni anno nel mondo più di 460.000 nuovi casi, con un'incidenza particolarmente elevata nei Paesi in via di sviluppo dove è causa di oltre 45.000 vittime tra le donne. Non bisogna del resto dimenticare che sono molto frequenti le verruche causate da cosmetici non adeguatamente testati e ciò non deve essere affatto ... (Continua)
    29/11/2001 
    La sciatalgia
    Si indica così in medicina il dolore localizzato nelle zone vicine al nervo sciatico o alle sue diramazioni. Il nervo sciatico è il più lungo del corpo umano e il suo spessore raggiunge la dimensione di un dito; è formato dalle radici nervose che escono dal midollo spinale a livello delle vertebre lombari e delle vertebre sacrali.
    Il nervo raggiunge la regione glutea e scende verticalmente lungo la faccia posteriore della coscia; nella parte posteriore del ginocchio si divide in due ... (Continua)
    21/12/2001 
    Malattie rare: la Sindrome di Marfan
    Ci interessiamo in questa circostanza di una malattia ereditaria - che in Italia affligge circa 12-20.000 persone - del tessuto connettivo che intacca il cuore e i vasi sanguigni, le ossa e i legamenti, gli occhi e i polmoni.
    Nel 1992 è stato identificato uno dei geni principali che causano la sindrome di Marfan: la fibrillina 1, localizzato sul cromosoma che codifica per un micro-filamento importante costituente del tessuto elastico. Questo gene, e la proteina che viene da lui ... (Continua)
    21/12/2001 

    Cuore, rischio per dializzati
    Il nostro organismo ha un indicatore "interno" che predice il rischio di malattie cardiovascolari nei malati di rene costretti alla dialisi.
    Si tratta della concentrazione di una molecola naturale - la dimetilarginina asimmetrica (Adma) - che in quantità elevate funge da segnale di allarme. Per questi pazienti, ricordano gli esperti, i disturbi cardiovascolari rappresentano una minaccia molto seria, se si pensa che - superati i 70 anni - la percentuale di mortalità risulta 5 volte ... (Continua)

    31/12/2001 

    Cellule dentritiche per la prevenzione dei tumori
    Grazie all'uso delle cellule dentritiche uno studio americano-giapponese ha messo a punto un nuovo metodo per rendere piu' rapida, meno costosa e piu' accessibile la ricerca del sistema che permettera' di prevenire i tumori. La tecnica non prevede, come nel metodo classico, l'estrazione di cellule dendritiche dall'organismo prima del reimpianto una volta attivate e potenziate. Si basa, invece, sulla stimolazione, in loco, di paricolari cellule (cellule Langherans della pelle) attraverso ... (Continua)

    25/01/2002 
    Una cura per la demenza vascolare
    Al II congresso internazionale sulla demenza vascolare di Salisburgo, in Austria, è stato presentato uno studio inedito sull’uso di 'Aricept' (donepezil idrocloruro).
    Si sono diffusi i dati relativi ad uno studio che dimostra come l’impiego di Aricept rispetto a placebo migliori significativamente la funzione cognitiva e le funzionalità globali dei pazienti affetti da demenza vascolare (VaD). Lo studio della durata di 24 settimane, che ha incluso solo pazienti affetti da demenza ... (Continua)
    24/05/2002 

    L'infarto è colpa di tre cromosomi
    Tre gruppi di geni delle persone colpite da infarto si ''somigliano''. Si tratta dei geni dei cromosomi 2, 3 e 20. La scoperta, merito di ricercatori australiani, potrebbe rivelarsi utile per la prevenzione e per l'individuazione dei soggetti a rischio.
    Durante lo studio, pubblicato sulla rivista 'Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology, gli scienziati hanno analizzato il patrimonio genetico di 70 coppie di fratelli e sorelle che avevano avuto un infarto. Si e' scoperto cosi' ... (Continua)

    27/06/2002 Un'altra madre disperata nel caso di Aosta

    Sindrome di Medea o depressione post partum?
    Sul caso di Olga Cerise, la mamma di Montjovet che ha confessato di aver annegato i suoi bambini Matteo e Davide , si stanno scatenando le ipotesi più disparate. A pochi mesi dal caso di Cogne un nuovo episodio di violenza efferata in una comunità apparentemente ''ideale''.
    Psicologi e psichiatri lanciano l'allarme e sollecitano i medici, soprattutto i ginecologi che seguono le donne durante la gravidanza, a non sottovalutare eventuali segnali anche minimi di disagio.
    Le donne sono ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale