• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 40

    Risultati da 31 a 40 DI 40

    28/12/2016 09:40:00 Documento condiviso da diverse società esclude il collegamento
    Obesità e intolleranze, non esiste nesso
    Non ci sarebbe alcun nesso fra l'eventuale presenza di un'intolleranza alimentare e la tendenza a ingrassare. A dirlo sono gli esperti di diverse società mediche italiane, che hanno redatto un documento condiviso proprio su questo argomento così dibattuto negli ultimi anni.
    Al Position Paper hanno contribuito i medici della Società Italiana di Diabetologia, dell’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica, dell’Associazione Medici Diabetologi, dell’Associazione Nazionale ... (Continua)
    18/10/2017 Gli esami di secondo livello individuano gli ostacoli e indicano la soluzione

    Infertilità, la risposta può arrivare dalla genetica
    La genetica può dare una risposta ai casi di infertilità idiopatica. I cosiddetti “esami di secondo livello” rappresentano la strada per trovare le cause che impediscono una gravidanza o una maternità, dando così una soluzione a quelle coppie che, pur avendo tutti i parametri nella norma, non riescono ad avere un figlio.
    «L’infertilità idiopatica, ovvero quell’infertilità che apparentemente non ha cause specifiche, è una condizione che interessa circa il 10-15% delle coppie con problemi ... (Continua)

    25/09/2018 14:35:00 Una lista di procedure da evitare se non strettamente necessarie

    Le 5 pratiche da evitare in dietetica e nutrizione

    Anche dietologi e nutrizionisti hanno aderito al progetto Fare di più non significa fare meglio - Choosing Wisely Italy, volto a ridurre la prescrizione di pratiche mediche in molti casi inappropriate.
    Le raccomandazioni italiane si ispirano in parte a quelle stilate dai colleghi americani, ma tengono conto della realtà clinico-sanitaria nazionale.
    Ecco la lista:

    1) Per la diagnosi di possibili intolleranze alimentari o per il trattamento dell’obesità non vanno utilizzati i ... (Continua)

    30/01/2020 Disagi ridotti del 40% dopo l'operazione

    Chirurgia estetica, un gel naturale per ridurre il gonfiore
    I ritocchi si fanno d’inverno. I mesi freddi sono i più adatti per rivolgersi al chirurgo plastico, anche per i minori problemi legati al gonfiore e all’esposizione ai raggi solari.
    “È questo il periodo migliore dell’anno per sottoporsi a interventi come rinoplastica, mastoplastica additiva, liposuzione blefaroplastica o lifting facciale - spiega il prof. Francesco D’Andrea, Presidente Nazionale della Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica (SICPRE) -. L’ambiente e ... (Continua)

    21/12/2020 10:45:00 Nessuna evidenza scientifica legata al regime alimentare

    La bufala della dieta del gruppo sanguigno
    Non vi sarebbero effetti evidenti sul peso e sui livelli di grasso corporeo seguendo una dieta basata sul gruppo sanguigno. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics da un team del Physicians Committee for Responsible Medicine, ente non-profit che raccoglie 12.000 medici, nessun effetto apprezzabile sarebbe visibile neanche sui livelli della glicemia e nella concentrazione dei lipidi plasmatici.
    La dieta del gruppo sanguigno si basa sul principio ... (Continua)

    22/07/2021 14:10:00 Raccomandazioni per evitare abitudini e pratiche scorrette

    Dieta, 5 cose da non fare
    5 suggerimenti per mangiare meglio ed evitare errori pericolosi per la salute.
    Dopo la prima pubblicazione del 2014, l’ADI Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica, alla luce anche dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, ha aggiornato in collaborazione con Slow Medicine le cinque raccomandazioni sull’alimentazione rivolte alla popolazione e ai professionisti, in cui vengono identificate le pratiche scorrette, e allo stesso tempo più diffuse, associate alla nutrizione, ... (Continua)

    02/09/2021 11:00:00 Ma non ci sono alimenti da evitare

    Emicrania nei bambini, attenzione al sovrappeso
    Circa il 10% della popolazione pediatrica soffre di emicrania. Tra i fattori scatenanti dell’attacco emicranico sono compresi anche quelli alimentari. Non esiste però una lista di alimenti vietati uguale per tutti. Solo la verifica nel singolo paziente di un rapporto fra l’assunzione di un dato alimento e la comparsa del mal di testa può far nascere questo sospetto.
    È la conclusione cui sono arrivati i ricercatori del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù che ... (Continua)

    28/10/2021 14:32:36 L’eliminazione del lattosio aumenta il rischio di malnutrizione

    Intolleranza al lattosio, a volte è solo immaginata
    L’intolleranza al lattosio è meno diffusa di quanto si creda. Tuttavia, la frequente incidenza di questo disturbo nella popolazione deriva spesso da test non validati scientificamente, eseguiti anche in ambienti sanitari, dalla moda vegana e da varie leggende metropolitane. Purtroppo, questo comporta spesso un’inutile esclusione di latte e derivati dalla dieta. Secondo l’Istituto Superiore di Sanità, questa intolleranza interessa circa il 40% degli italiani, ma ci sono milioni di persone che si ... (Continua)

    22/03/2022 11:40:00 Vanno privilegiati gli alimenti ricchi di enzimi che riducono l’infiammazione

    Digestione ok mangiando ortaggi crudi
    “Sgranocchiare prima dei pasti degli ortaggi crudi come i finocchi, i ravanelli o il sedano, è utilissimo per attivare gli enzimi, favorire una buona digestione e arginare le intolleranze o sensibilità alimentari”. A sostenerlo è la dottoressa Maria Antonietta Labrozzi, farmacista ed esperta in nutrizione clinica e nello studio di problemi legati a disturbi gastrointestinali e gonfiore addominale, di natura non patologica.
    Infatti, se si vuole abbassare lo stato di infiammazione del nostro ... (Continua)

    12/04/2022 Contengono un acido grasso che stimola il processo infiammatorio

    Le mandorle possono causare infiammazione da cibo
    Tutte le conosciamo come alleati del nostro benessere. Eppure, le mandorle, possono avere un impatto dannoso sulla salute del nostro corpo, determinando stati infiammatori che causano sensazioni dolorose più o meno gravi.
    Infatti, mangiando regolarmente questo tipo di frutta secca, si permette a un insospettabile killer di farsi strada nell’organismo e compromettere il proprio stato di salute.
    “È noto come l’alimentazione e il tipo di grassi utilizzati possano avere un ruolo fondamentale ... (Continua)

      1|2|3|4

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale