Covid, utili i corticosteroidi

Riducono la durata del ricovero e ridimensionano i sintomi

Polmonite_5326.jpg

L’utilizzo di corticosteroidi per via orale avrebbe l’effetto di ridurre il rischio di ricovero per Covid agendo sull’infiammazione polmonare. Lo dimostra una revisione pubblicata su Cochrane.
Già dai primi tempi della pandemia si era notata una tendenza al ricovero meno marcata di persone con Bpco o asma bronchiale, un dato apparentemente contraddittorio. Si era quindi ipotizzato un ruolo positivo svolto dalla terapia di routine a base di corticosteroidi per via inalatoria in queste persone.
I ricercatori hanno analizzato le conclusioni di 3 studi clinici randomizzati su pazienti con Covid lieve per un totale di 2.171 soggetti. Gli studi hanno analizzato partecipanti per lo più di età superiore ai 50 anni e con altri problemi medici, il 52% di loro erano donne, di cui 1057 hanno ricevuto corticosteroidi per via inalatoria.
I dati indicherebbero che i corticosteroidi per via ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | coronavirus, cortisonici, infezione,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 2551 volte