(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) distinti dagli adipociti bianchi perché al contrario di questi ultimi hanno la capacità di 'bruciare' i nutrienti (acidi grassi) presenti nei loro vacuoli lipidici intracellulari producendo calore. Pertanto l'attivazione di questo tessuto adiposo bruno ha effetti protettivi nei confronti dell'obesità e del diabete. L'originalità dello studio del San Raffaele consiste nel fatto che nessun laboratorio aveva mai osservato tale effetto durante il trattamento cronico con antimineralcorticoidi".
Lo studio, pertanto, ipotizza l'impiego di bloccanti di MR per un approccio terapeutico più efficace nel trattamento dell'obesità. Già utilizzati da pazienti affetti da scompenso cardiaco, gli antagonisti di MR potrebbero ricevere ora nuove indicazioni, fra cui le disfunzioni metaboliche e il diabete, oltre all'obesità.
I ricercatori romani hanno collaborato con quelli dell'Istituto superiore di sanità, dell'Università di Ancona, dell'Università di Bologna e del Prince Henry's Institute di Clayton, in Australia.
Leggi altre informazioni
22/05/2014 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante