Essere non credenti raddoppia il rischio di suicidio

È proprio vero che la fede in Dio salva la vita dell'uomo: non solo quella spirituale, ma anche quella fisica.
Questo è quanto afferma una ricerca scientifica condotta dal dipartimento di psichiatria dell'Università del Manitoba, secondo la quale le persone che coltivano una fede religiosa hanno probabilità di suicidio dimezzate rispetto a chi dichiara di non credere in Dio.
La conclusione sull'influenza del proprio credo religioso nella decisione di non “farla finita” è stata tratta dal dott.Daniel Rasic e colleghi esaminando un'indagine sulla situazione sanitaria canadese, realizzata da Statistics Canada, sul numero di tentati suicidi su un campione di 37mila persone.
Coloro che frequentavano abitualmente la chiesa risultavano più sane e meno propense a togliersi la vita rispetto a chi non era credente né praticante.
Lo studio coordinato dal dott.Rasic, che ora insegna ad ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 60856 volte