Anomalie elettrolitiche associate ai disturbi alimentari

La presenza delle anomalie può essere un fattore predittivo

Alimentazione_9690.jpg

Uno studio apparso su Jama Network Open afferma che la presenza di anomalie elettrolitiche in soggetti sani può essere un fattore predittivo di futuri disturbi alimentari.
«I disturbi alimentari portano a un aumento della mortalità e a una ridotta qualità della vita. Sebbene le presentazioni acute dei disturbi alimentari coinvolgano frequentemente anomalie elettrolitiche, non è noto se queste ultime possano precederne la futura diagnosi», afferma Gregory Hundemer della University of Ottawa, autore principale dello studio.
Gli scienziati hanno cercato di scoprirlo analizzando i dati di 6.970 soggetti con disturbi alimentari messi a confronto con altri 27.878 individui della stessa età e sesso, ma senza quella diagnosi.
In entrambi i casi erano disponibili i dati su misurazioni elettrolitiche ambulatoriali fra 3 anni e 30 giorni prima della data di una diagnosi di disturbo ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | disturbi, alimentari, anomalie,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 189535 volte