Ridurre la pressione allontana la demenza

Il trattamento antipertensivo diminuisce il rischio della malattia

Varie_9340.jpg

Agire sui livelli pressori riducendoli con un trattamento antipertensivo ha anche l’effetto di allontanare l’eventualità dell’insorgenza della demenza nelle persone di mezza età. A dirlo è un nuovo studio pubblicato su European Heart Journal da Ruth Peters del Neuroscience Research Australia, che spiega: «Anche una piccola riduzione potrebbe avere un impatto globale notevole, visto l'invecchiamento della popolazione e il costo delle cure delle persone con demenza».
I ricercatori hanno analizzato i dati di partecipanti a 5 studi seminali randomizzati in doppio cieco e controllati con placebo. Sono state così incluse oltre 28.000 persone di età media di circa 69 anni provenienti da 20 diversi paesi.
I dati mostrano l’effetto positivo del trattamento antipertensivo fra i piĂą anziani, che vedono abbassarsi le loro probabilitĂ  di soffrire di demenza senile. Una riduzione media della ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | demenza, ipertensione, pressione,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 189517 volte