(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) sottolineano la nostra convinzione che garadacimab abbia il potenziale per diventare una terapia rivoluzionaria, prima nel suo genere per le persone affette da HAE, un gruppo di pazienti che CSL segue da molti anni", ha dichiarato la dottoressa Marianna Alacqua, Head Medical Affairs di CSL Behring in Italia. "La promessa di CSL ai pazienti ci guida a soddisfare i loro bisogni insoddisfatti perseguendo il tipo di innovazione dirompente che riteniamo garadacimab rappresenti. Non vediamo l'ora di condividere i risultati completi del nostro studio di Fase III nei prossimi mesi".
L'HAE è una condizione rara, genetica e potenzialmente pericolosa per la vita che causa episodi dolorosi, debilitanti e imprevedibili di edema dell'addome, della laringe, del viso e delle estremità, oltre che di altre aree del corpo.
Garadacimab è un nuovo anticorpo monoclonale inibitore del fattore XIIa (FXIIa mAb) attualmente in sviluppo clinico come nuovo tipo di trattamento di profilassi sottocutanea una volta al mese per gli attacchi legati all'HAE, una forma di angioedema mediato da bradichinina. Garadacimab inibisce in modo esclusivo la proteina plasmatica FXIIa. Quando il fattore XIIa viene attivato, inizia la cascata di eventi che porta alla formazione dell'edema. Avendo come target il fattore XIIa, garadacimab inibisce la cascata dell'HAE alla sua origine, rispetto ad altre terapie per l'HAE che mirano ai mediatori a valle.
La designazione di farmaco orfano per garadacimab come terapia sperimentale per l'angioedema ereditario è stata concessa sia dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense sia dall'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA). Oltre all’HAE, CSL sta studiando garadacimab anche per altre indicazioni in cui l'inibizione di FXIIa può svolgere un ruolo importante nel migliorare i risultati clinici, come la fibrosi polmonare.

Notizie specifiche su: garadacimab, angioedema, anticorpo, 22/09/2022 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai le notizie più importanti.

Notizie correlate

Nuovo farmaco per la distrofia di Duchenne

Tofersen per una forma rara di Sla

  • Tofersen per una forma rara di Sla Primo farmaco a ricevere parere positivo
    (Leggi)


Prima terapia per l’atassia di Friedreich

Terapia genica per l’Ada-Scid

La terapia Crispr per l’angioedema ereditario

L’Intelligenza Artificiale per la fibrosi cistica

  • L’Intelligenza Artificiale per la fibrosi cistica Nuove prospettive di cura per la patologia respiratoria
    (Leggi)


L’editing genetico per la fenilchetonuria

  • L’editing genetico per la fenilchetonuria Cura possibile con due nuove versioni di Crispr
    (Leggi)


Sma, nuovi dati su nusinersen

Gemelli digitali e biologici per curare 5 malattie

  • Gemelli digitali e biologici per curare 5 malattie Da utilizzare in test senza il ricorso alla sperimentazione animale
    (Leggi)


Prima terapia genica per la distrofia di Duchenne

  • Prima terapia genica per la distrofia di Duchenne Approvato un farmaco per il trattamento dei pazienti pediatrici
    (Leggi)


Il ruolo di una proteina nella sindrome SINO

  • Il ruolo di una proteina nella sindrome SINO KIDINS220 coinvolta nella forma di paralisi spastica ereditaria
    (Leggi)


Creati i primi embrioni umani sintetici

  • Creati i primi embrioni umani sintetici Partendo dalle staminali, senza ovuli e spermatozoi
    (Leggi)


Diventare genitori anche con la PKU

  • Diventare genitori anche con la PKU Opportuno seguire correttamente la terapia e pianificare la gravidanza
    (Leggi)


Nuovo farmaco per la Sindrome di Rett

  • Nuovo farmaco per la Sindrome di Rett Trofinetide allevia i sintomi dei pazienti con la malattia rara
    (Leggi)


Orkambi per la fibrosi cistica nei bambini

  • Orkambi per la fibrosi cistica nei bambini Parere positivo del Chmp per i pazienti fra 1 e 2 anni
    (Leggi)


Correzione genetica nella sindrome ICF

  • Correzione genetica nella sindrome ICF  Nuove prospettive di cura per la malattia
    (Leggi)


Nuova cura possibile per la Sma

  • Nuova cura possibile per la Sma Scoperto nesso fra livelli di neuroinfiammazione e severità della malattia
    (Leggi)


Nuove scoperte sulla malattia di Kennedy

  • Nuove scoperte sulla malattia di Kennedy Analizzati i meccanismi di tossicità della malattia
    (Leggi)


Sma, risdiplam funziona

  • Sma, risdiplam funziona I risultati a 2 anni confermano i benefici del farmaco
    (Leggi)